Cultura e spettacolo

Dall’8 al 13 novembre, nel capoluogo della Sardegna, si svolgerà il Cagliari Festival-Scienza. In questa undicesima edizione il tema sarà “Scienza e risorse”. La parola risorse è utilizzata nel doppio significato di risorse del pianeta Terra, da preservare e difendere e di risorse della scienza in relazione agli apparati e agli ambienti organizzativi coi quali la scienza porta avanti le attività di ricerca per crescere sul piano della conoscenza.

Irresponsabilmente l’uomo rischia di modificare il clima e l’ecosistema e di distruggerlo irreparabilmente. Oggi c’è maggiore consapevolezza e il dibattito sulla salvaguardia delle risorse naturali ci porta a riflettere sull’impatto che la ricerca scientifica e tecnologica possono avere nel rapporto tra uomo e ambiente.
Per questo motivo è sempre più importante far sì che i cittadini siano informati in modo da consentire loro, a tutti i livelli, di prendere decisioni consapevoli, guardando alla scienza come a un bene comune, da preservare, da potenziare e da far fruttare a beneficio di tutti.
Il tema “Scienza e Risorse” sarà sviluppato attraverso la presenza di ospiti importanti nel panorama scientifico internazionale che, attraverso conferenze, presentazioni di libri, spettacoli, letture e laboratori, percorsi museali, botanici, naturalistici e scientifico-tecnologici, permetteranno di configurare gli scenari che la scienza ci prospetta per rispondere alle necessità della società.
Il FestivalScienza, che richiama ogni anno migliaia di studenti da ogni angolo della Sardegna, sarà presente sul territorio regionale a Cagliari, a Oristano, a Oliena, a Isili, a Iglesias e a Nuoro.
www.festivalscienzacagliari.it

 

Dall’8 novembre al 2 dicembre al Teatro della Luna di Milano è in scena Grease Il Musical. La storia dei T-Birds capitanati da Danny Zuko e delle Pink Ladies accompagnate da Sandy festeggia quest’anno quarant’anni.

Quattro decenni di musica, balli scatenati e brillantina che hanno fatto divertire milioni di spettatori.

Una magia coloratissima e luminosa, una festa da condividere senza riuscire a restare fermi sulle poltrone ma scatenarsi a ballare, tra ciuffi ribelli modellati con la brillantina, giubbotti di pelle e sbarazzine gonne a ruota.

www.teatrodellaluna.com

 

 

Un festival musicale internazionale dedicato ai suoni globali in grado di attraversare i confini di tutto il pianeta: questo è “Le Guess Who?”, la cui dodicesima edizione si terrà dall’8 all’11 novembre 2018 nella città di Utrecht.

Per quattro giorni l’evento s’impossesserà del centro della città con oltre 150 performance che elettrizzeranno la scena di teatri, chiese, gallerie e magazzini. Si terranno anche eventi collaterali con musica, film, arte visiva, fotografia e mercati nei cafè, hotel, ristoranti, piazze e negli angoli nascosti di tutta la città.

Il festival pone l’attenzione su artisti che esplorano ed espandono i confini musicali, inserendo in programma stili diversi da quelli occidentali, musica jazz, folk, ambient, drone fino al pop e rock contemporaneo, anche mischiando questi generi tra loro.

www.leguesswho.com

 

Dal 15 al 18 novembre a Torino, dal 21 al 25 novembre a Bologna, per finire dal 14 al 17 febbraio a Milano. Tre tappe importanti per il nuovo show del Cirque du Soleil, intitolato “TORUK – Il primo volo” ispirato al film campione d’incassi AVATAR di James Cameron.

Lo show trasporterà il pubblico nel mondo di Pandora grazie ad una produzione spettacolare, in grado di trascinare gli spettatori in un’odissea attraverso un mondo nuovo di immaginazione, scoperta e possibilità.

Utilizzando immagini e proiezioni all’avanguardia, creature animate e una messa in scena accompagnata da musiche cinematografiche incalzanti, il Cirque du Soleil associa il suo stile inconfondibile all’immaginario creato da James Cameron, ottenendo come risultato l’unione tra due visioni artistiche eccezionali in grado di catturare mente e cuore degli spettatori.

www.cirquedusoleil.com

 

di Sara Marchesi

 

 

 

Download PDF