Bagliori di eleganza

Cristalli luminosi, pellicce e tessuti tech, moderni velluti e riflessi glitterati per capi a effetto e accessori superlusso

di Franca Dell’Arciprete Scotti

 

Goose Tech: vocazione Tech Couture

La collezione Autunno Inverno 2018/2019 di Goose Tech mette in evidenza la vocazione Tech Couture del marchio. Le vestibilità ricercate ed estreme prendono forma grazie a materiali iper-tecnici uniti a fibre naturali, in un gioco di superfici argentate specchiate, riflessi glitterati, materiali cangianti, tessuti spalmati, colori sorbetto e stampe piazzate che creano la terza dimensione. Un processo di confezione completamente artigianale che rende questa collezione più esclusiva che mai.

Jaquard tecnici, dalla trama visuale e tattile, e cashmere, doppiati in pile, costruiscono cappotti tecnici e maschili; poliesteri resinati wind-stop e water repellent abbinati ad alpaca goffrata a caldo rendono la Sahariana un perfetto capo invernale. Il cappotto bon ton è in cashmere beige, astrakan nero plissettato e poliestere stampato, doppiato in poliuretano trasparente. Il parka, in gabardine resinato, diventa un capo prezioso grazie al patchwork di visone black – brown e bianco.

Ispirata al Buran, lo shuttle russo in legno che varcò lo spazio e finì sepolto dalle rose in un parco-giochi di Mosca, Buran Stories racchiude i capi impiumati della collezione. Impiumature straordinarie fino a 491 grammi su down jacket da volumi esasperati, poliestere 3D su maxi tasche a toppa e maxi rever. La sensualità essenziale di questi capi spalla impiumati è tutta nel punto vita stretto più che mai e nell’eccessivo volumi del fianco, il tutto illuminato dalla freddezza luminosa di Pvc spalmati e lurex.

www.goosetech.com

 

 

Il mondo scintillante Crystal Tales di Swarovski

Ogni stagione, la distintiva brillantezza Swarovski gioca un ruolo di primo piano, invitando le donne a scoprire una nuova storia, in cui possono esplorare e dare maggior risalto alle proprie innumerevoli sfaccettature.

Per la stagione Autunno/Inverno 2018, il marchio porta gioielli e accessori ad un nuovo livello da sogno con la Collezione Crystal Tales: un mondo scintillante ed accogliente in cui rifugiarsi, che offre nuova energia e fa sentire più brillanti che mai.

Una tavolozza variegata di colori dorati, intense sfumature blu scuro, zaffiro, bordeaux e smeraldo donano un fascino nuovo ad ogni look, per il giorno e per la sera. Swarovski esprime la sua visione di femminilità con silhouette contemporanee: pendenti effetto layering e charm, audaci anelli cocktail, design delicati e orecchini finemente decorati.

Come fonte d’ispirazione, questa collezione affonda le sue radici nei racconti della foresta. Scintillanti tesori e elementi vintage evocano accattivanti curiosità, la flora e la fauna di una foresta mistica.

www.swarovskigroup.com

 

 

Angelo Marani presenta la capsule “carousel”

La stilista Giulia Marani compie un giro di giostra del brand Angelo Marani presentando la capsule “carousel”.

Come i cavalli delle giostre, le mitiche merry-go-round vittoriane, Giulia, facendo tesoro dell’eredità e dell’insegnamento di suo padre, lo stilista Angelo Marani, galoppa all’interno degli archivi dell’azienda reinterpretando e rivisitando i “cavalli di battaglia” del brand: la maglieria, il jeans, il maculato.

La maglieria dai filati pregiati, cento per cento cashmere e cammello garzato con elementi di decoro pop applicati a mano, come le maxi-stelle con le frange, i cavalli con gli strass e le macro-paillettes. Un esempio su tutti la maglia di cashmere dal taglio lineare con il muso del leopardo intarsiato gigante sul davanti, tempestato da macro paillettes nere ricamate a mano e strass che delineano il maculato.

Il jeans è una rilettura del modello anni novanta: il taglio è modificato per creare un effetto più sensuale, ma la vita rimane alta. Sul tessuto stretch dai toni rosso, grigio, arancione, iconicamente compare la macchia della lince; la stampa è ottenuta con la tecnica tradizionale della foularderia per ottenere un effetto sfumato.

Il maculato, nella nuova collezione, non è più solo una stampa bensì un focus importante. Le linee che tracciano la macchia diventano elementi geometrici astratti – gonfiate ed estese o ripetute ritmicamente come se trotterellassero sul capo impreziosite di macro-paillettes nere ricamate a mano. La macchia di lince sul velluto o sul jeans, invece, si trasforma in una texture e, nei colori pop del bomber, della camicia o del jeans délavé, infonde un’atmosfera metropolitana e glam.

https://angelomarani.it

 

 

Pashbag by L’Atelier du Sac

Versatile, dinamica e vulcanica, da un lato, romantica e raffinata, dall’altro: la donna di oggi è un meraviglioso concentrato di mille sfaccettature diverse, perfettamente in grado di convivere nella stessa persona e di infondere fascino e stile.

Una donna dal simile appeal non può che essere alla continua ricerca di accessori alla sua altezza: le borse e le pashmine firmate Pashbag by L’Atelier du Sac nascono proprio da questa filosofia. La collezione Autunno Inverno 2018-19 mixa con grazia e un tocco di brio ispirazioni diverse, creando texture variopinte da alternare ai modelli in tinta unita o bicolor.

E proprio queste ultime, così versatili e pratiche, acquistano con la nuova stagione sempre maggior importanza. Essenziali e pulite nella loro monocromia, si fanno sfiziose e grintose grazie ai dettagli e agli accessori pensati da Atelier Du Sac: charm, tracolline e nappine dalle mille fantasie, e, per la prima volta, pon pon e manici in pelliccia, inserti in lana, in tessuto e in velluto, studs in metallo e moschettoni dall’allure rock. Tutt’altro che monotone, grazie agli accessori intercambiabili, le borse si presentano diverse ogni giorno, in un gioco continuo di mix and match che non annoia mai.  E ovviamente resta l’immancabile tocco della pashmina coordinata, marchio di fabbrica del brand Pashbag e fil rouge di ogni linea, anno dopo anno.

www.atelierdusac.com

 

 

Download PDF