Arredo & design

Musei avveniristici in Qatar, restyling di hotel storici a Parigi, arredi luminosi ed essenziali per abitazioni private e contract

di Paola Ranieri

 

Lo skyline di Doha: sei celebri architetti per sei icone

Lo skyline di Doha è in continua evoluzione: nuovi musei, complessi residenziali, business tower e modernissime infrastrutture trovano tutti la giusta collocazione in questa dinamica città.

Tra le  opere firmate da architetti di fama internazionale: lo Sheraton Grand Doha Resort & Convention Hotel di William L. Pereira Associates, la cui  forma a piramide è diventata la prima icona moderna di Doha; The Aspire Tower di Hadi Simaan, realizzata per ospitare la simbolica fiamma dei Giochi Asiatici del 2006, un’anima cilindrica in calcestruzzo avvolta in un involucro di vetro a basso consumo energetico, con i suoi 300 metri di altezza è la struttura più alta del Qatar; il Museum of Islamic Art di I. M. Pei, uno splendido edificio influenzato dall’antica architettura islamica con un design unico e moderno, costruito su un’isola collegata alla terraferma, e situato nei pressi del tradizionale porto dei dhow, con effetti cromatici spettacolari durante tutto il giorno.

E poi il Qatar National Convention Centre di Arata Isozaki, con il tetto sorretto da gigantesche colonne d’acciaio a forma di ramo che creano l’illusione di due alberi adiacenti alla grande facciata rettangolare in vetro; oppure la Burj Qatar Tower di Jean Nouvel, una torre di 46 piani, situata in uno dei più importanti quartieri degli affari di Doha, sormontata da una cupola a tutto sesto e da una guglia, interamente rivestita da uno schermo in acciaio inossidabile con motivi intricati.

www.visitQatar.qa

 

Porro realizza i complementi dell’Hotel Lutetia di Parigi

L’expertise di Porro nella fornitura di arredi bespoke impreziosisce uno degli interventi più prestigiosi dell’attuale scena architettonica internazionale. Il marchio italiano, noto in tutto il mondo per l’incredibile ricerca sulle finiture e l’alta qualità estetica e tecnica dei propri arredi, ha infatti curato la realizzazione di quasi tutti i complementi disegnati dall’architetto francese Jean-Michel Wilmotte per il rinnovamento dello storico Hotel Lutetia di Parigi, che ha riaperto le sue porte lo scorso 12 luglio 2018.

Situato al 45 di Boulevard Raspail, nella zona di St.Germain-des-Prés della Rive Gauche, l’hotel è stato originariamente aperto nel 1910 dalla famiglia Boucicaut, i fondatori di Le Bon Marche.

Autorità nel panorama del design per la capacità innata di scegliere, lavorare e interpretare il legno, Porro ha messo a disposizione del progetto la propria maestria nel selezionare materiali ed essenze e la cura meticolosa nell’eseguire i dettagli tecnici anche più complessi.

Nel Bar Joséphine, che lega heritage e modernità abbinando agli affreschi del soffitto la contemporaneità degli arredi firmati Wilmotte, Porro realizza i tavoli con piano in cuoio testa di moro in luce alla struttura in metallo finitura bronzo cangiante lucido.

Oasi di pace all’aperto creata per il nuovo Lutetia, il Patio sceglie invece tavoli outdoor con piano in marmo Lasa realizzato in luce alla struttura in metallo finitura bronzo cangiante lucido con base a quattro razze.

Iconico cuore dell’hotel, la sala Le Saint Germain con la sua copertura vetrata colorata alterna uno scenografico tavolo da gioco con struttura in massello di noce canaletto in finitura lucida e piano con disegno a scacchiera realizzato in marmo bianco di Carrara con inserti nero Marquinia, tavoli centrali con piano in marmo bianco di Carrara e struttura in metallo con finitura bronzo cangiante lucido e tavoli laterali con top in eucalipto.

www.hotellutetia.comwww.porro.com

 

Catellani & Smith per SPA & Hotel Terme Esplanade Tergesteo

Soluzioni custom illuminano i nuovi spazi dell’hotel di Montegrotto Terme.

Incorniciate dalla bellezza naturale dei colli euganei, le Terme di Abano e Montegrotto sono considerate il più grande bacino termale d’Europa. In questo panorama di relax e cura del corpo sorge SPA & Hotel Terme Esplanade Tergesteo, da sempre punto di riferimento nel territorio per soggiorni esclusivi e percorsi benessere.

Per l’illuminazione dei nuovi spazi sono state scelte le creazioni luminose di Catellani & Smith che hanno avuto il compito di conferire ancora più personalità ad ambienti contraddistinti da un’eleganza minimal, in cui si alternano materiali naturali e arredi ricercati dalle nuances sobrie. All’ingresso dell’hotel i visitatori vengono accolti da una composizione di Gold Moon che sovrasta il grande bancone reception con i suoi dischi dorati di diverse altezze e dalla superficie irregolare. Proseguendo verso la lobby dell’hotel, suddivisa in due aree distinte, una serie di PostKrisi CW 70 in metallo e vetroresina si rincorrono sui soffitti, disegnando cerchi di luce frastagliati per un effetto visivo straordinario. Lo stesso movimento regolare viene replicato anche da una fila di PostKrisi, in una versione custom, composte da tre semisfere di diversi diametri rivestite internamente in foglia color oro.

Lo stesso concetto viene ripetuto, inoltre, nella serie custom Stchu Moon a semi-incasso che illumina il nuovo lounge bar dell’hotel. Rivestita in foglia color oro, Stchu Moon gioca con la rifrazione della luce proiettata su una superficie volutamente irregolare, che ne moltiplica la magia rendendo l’oggetto stesso ‘tutta luce’.

https://www.catellanismith.com

 

Una residenza storica con vista sul porto di Amburgo sceglie Dornbracht

Lo studio Nicola Stammer Innenarchitektur ha scelto la serie MEM di Dornbracht per una residenza privata nel cuore di Amburgo ispirata alla “casa con una sola finestra” di C.F. Hansen del 1803.

Così come l’architettura della casa, anche gli accessori della serie MEM di Dornbracht seguono il tema del ritorno all’essenzialità, mostrando una perfetta simbiosi tra prodotti e varietà del design.

“Non è necessario che gli spazi siano grandi per essere d’impatto e dare un effetto sorprendente” afferma Nicola Stammer. “La divisione intelligente del bagno in due aree di utilizzo diverse e un’attenta progettazione dei dettagli rende le dimensioni meno importanti. I prodotti Alape combinati con la rubinetteria Dornbracht soddisfano il desiderio di uno stile di gusto anseatico nell’ambiente di una casa cittadina”.

www.dornbracht.com

 

 

Download PDF