Sulla ciclabile del cuore

In Svizzera le offerte per il cicloturista sembrano dettate dalla costituzione, sia per il ciclista più ingaggiato, quanto per lo sportivo più mite, che oggigiorno con la e-bike raggiunge risultati di tutto rispetto

 

testo e foto di Carlo Ferrari

 

 

 

Al buon connubio con i trasporti pubblici ed una segnaletica inequivocabile si aggiunge la catena di hotel del marchio Swiss Bike Hotels, che offre servizi come rimessaggio, lavatura, deposito e cartografia.

Due le ciclabili “must”, la Nord-Sud che va da Basilea a Lugano e la ovest-est da Losanna a Rorschach chiamata Herzroute, in italiano la “strada del cuore” (www.schweizmobil.ch/it/svizzera-in-bici/percorsi/route-099.html).

 

Partenza in treno da Bellinzona e dai suoi tre castelli dove al Rent-a-Bike (www.bike-port.ch/) della stazione si prelevano le bici destinazione Fluelen, percorrendo una panoramica ciclabile a balconata sul Lago di Lucerna che porta a Weggis, per dedicare poi il giorno successivo alla visita di Lucerna con andata in bici e ritorno in battello.

Da Weggis si sale verso nord per incrociare la “Herzroute” a Zug, circondario bucolico ed ambiente urbano medioevale con tanto di castello e planimetria docile con una sola salita all’uscita, che si spiana fino ad Unterageri dove si raggiunge il Lago di Ageri.

Da qui si ricomincia a salire fino a passare i mille metri di quota in un percorso a saliscendi  con grande vista sulle Alpi e sul lago 300m più in basso, il tipico scenario svizzero. Si arriva ad Einsiedeln, al suo Monastero ed alla sua Cappella delle Grazie dove la Vergine Nera è il luogo di pellegrinaggio più importante di tutta la Svizzera.

Lasciata Einsiedeln ci si porta sul Lago Sihlsee per contornarne un quarto, si sale nel bosco al Col du Satteleg e si prosegue per il punto più alto di tutta la Herzroute, il Rinderweidhorn, 1279m. dunque discesa a capofitto fino a Lachen, stazione lacustre d’ambiente signorile, quasi balneare, dove inizia il periplo del Lago di Obersee fino a Rapperswil.

Da qui il percorso sale alla collina di Bachtel, la cui cima offre una bella vista del Lago di Zurigo, si raggiunge Chrinnen nel dolce paesaggio del Toggenburg, forse quello che più si avvicina al nome di “Herzroute”, per terminare in una discesa lunga e godibile al villaggio di Wattwil.

Appena lasciata Wattwil si incontra Lichtensteig, piccola città medioevale, per poi iniziare a salire verso Krinau, e proseguire con una breve discesa verso Libingen, in quello che è il Toggenburg più autentico fatto di fattorie, mucche e distese d’erba. A Luthisburg si incontra lo storico ponte coperto in legno sulla Thur, la strada si inerpica con pendenze alterne a tratti di respiro fino al culmine di tappa di Wolfwensberg, si doppia il villaggio di Degersheim ed in breve si arriva a Herisau, città-villaggio tra le colline dell’Appenzel, da dove in breve si raggiunge San Gallo, dove al deposito “Rent a Bike” della stazione si restituiscono le bici. Un buon consiglio è quello di dedicare la giornata successiva alla visita di questa città storica e ricca di vita.

 

Informazioni utili:

In Svizzera esiste la rete di trasporti pubblici più grande del mondo, ben 26000km. Lo Swiss Travel Pass offre la possibilità di muoversi su treni, autobus, battelli, ferrovie di montagna ed ingresso a 490 musei www.SwissTravelSystem.com

come arrivare: indubbiamente via treno. Dall’Italia un buon punto di partenza può essere Bellinzona.

quando andare: in Giugno/Luglio le giornate lunghe regalano la possibilità di pedalare più a lungo e la meteo tendenzialmente è meno piovosa.

 

Si consiglia di munirsi di una polizza infortuni come la Viaggi-no-stop di Europ Assistance (www.europassistance.com).

Adottare vestiario completo per fronteggiare anche pioggia e temperature attorno ai 10°C; limitare a due borse laterali il bagaglio dato che le salite sono spesso attorno al 10% con punte superiori; proteggersi bene con guanti, scarpe senza attacchi, casco e occhiali fotocromatici come i nostri Salice (www.salice.it)

dove dormire e mangiare:

A Bellinzona – Boutique & Bike Hotel La Tureta – www.latureta.ch

A Weggis – Hotel Friedheim – www.hotel-friedheim.ch / Restaurant Riva – www.rivaweggis.ch /, Restaurant The Grape – www.thegrape.ch

A Einsiedeln – Gesthaus Meiradsberg – www.meiradsberg.ch

A Rapperswil / Lachen – Hotel Marina Lachen – www.marinalachen.ch

A Wattwil / Sankt Peterzell– B&B Casa Claudia – www.casa-claudia.ch

A San Gallo – Hotel Metropol – www.hotel-metropol.ch

Ulteriori informazioni sui siti:

www.rentabike.ch

www.luzern.comwww.st.gallen-bodensee.chwww.svizzera.it

 

 

 

 

 

 

Download PDF