Inverno in Sudafrica

Il Sudafrica è una destinazione visitabile 12 mesi l’anno e vanta una delle medie di ore di sole più alte al mondo. Le stagioni sono invertite rispetto all’emisfero boreale: il periodo invernale va da giugno a settembre e il periodo estivo da dicembre a marzo. Dall’Italia quindi è possibile trascorrere incantevoli vacanze d’inverno al caldo, sfuggendo così al grigiore e alle basse temperature stagionali.

Lo standard delle strutture che accolgono gli ospiti è elevato non solo negli hotel 5 stelle delle catene internazionali, ma anche nelle strutture di livello medio e a gestione familiare come le guest house o i bed&breakfast, diffusi in maniera capillare su tutto il territorio.

 

Il costo della vita in Sudafrica è decisamente inferiore rispetto all’Italia. Ad esempio per fare benzina, fare shopping, uscire fuori a cena in un ristorante di lusso o semplicemente mangiare un hamburger si spende circa la metà di quello che si spenderebbe in Italia

Ogni occasione è buona per sperimentare direttamente la calda ospitalità dei sudafricani. Nelle grandi città come nei piccoli villaggi, nelle riserve private come nei parchi nazionali, si viene sempre accolti con la massima professionalità e a tutti gli ospiti viene sempre riservato un servizio attento e personalizzato.

 

Un viaggio in Sudafrica è anche un viaggio enogastronomico. La cucina è una delle maggiori espressioni e manifestazioni della fusione di tante culture, e i vini, apprezzati e riconosciuti a livello internazionale, sono di ottimo livello.

 

 

Ogni anno durante la primavera australe il Northern Cape – la più grande e meno popolata provincia del Sudafrica – ospita uno spettacolo mozzafiato: i fiori selvatici sbocciano all’improvviso dando vita a uno spettacolo di colori. Nonostante scarseggi la pioggia, l’arido deserto si trasforma in un immenso tappeto floreale.

Per chi visita il Sudafrica fino a fine ottobre la fioritura del deserto è una tappa obbligata oltre che un’occasione unica per scoprire le numerose bellezze del territorio. La provincia sudafricana nel nord-ovest del Paese, al confine con la Namibia e il Botswana, offre infatti ai visitatori un’ampia varietà di esperienze e paesaggi: dal deserto sconfinato al freddo Oceano atlantico, dai tesori naturali dei suoi parchi nazionali fino alle sue città storiche.

 

I suggestivi itinerari turistici che attraversano il Northern Cape permettono di scoprire tutte le sue meraviglie: la via delle dune rosse del Kalahari dalle particolari sfumature arancio; il percorso del Kokerboom (pianta della specie dell’aloe), il deserto del Richtersveld con il fiume Orange e i suoi paesaggi lunari.

 

Info utili: http://country.southafrica.net/country/it/it/

Ci sono ottimi collegamenti aerei internazionali dai principali hub europei. I voli partono in generale nelle ore serali e arrivano il mattino seguente. Inoltre tutte le località, anche le minori, sono collegate da numerosi voli interni e in molti casi è possibile raggiungere in aereo le riserve private

 

 

 

 

Download PDF