Cultura e spettacoli

Tanti appuntamenti nel mese di ottobre al Teatro Nazionale di Genova.

Dal 2 al 6 ottobre Ugo Dighero rivisita due celebri monologhi di Dario Fo in “Mister Buffo”. Con i celebri passi “Il primo miracolo di Gesù Bambino” e  “La parpàja topola”, Dighero omaggerà il famoso premio Nobel.

Dal 3 al 5 Elio omaggerà invece Gaber con una versione recital di “Il grigio”, in un mix di potenza e ironia.

Dal 9 al 14 Antropolaroid, dove Tindaro Granata racconta la Sicilia, attraverso la storia di una famiglia, fotografia dopo fotografia, generazione dopo generazione.

Dal 9 al 21 ottobre torna a Genova “M come Melies” dedicato al genio di Georges Méliès, punto di riferimento per i cinefili di tutto il mondo. Un viaggio nel percorso umano e artistico di Méliès, che approdò al cinema dopo aver conosciuto e sperimentato il mondo del teatro e dell’illusionismo.

Dal 16 al 20 ottobre il pubblico sarà portato a riflettere con “Geppetto e Geppetto”. Lo spettacolo affronta temi di grande attualità senza dare risposte o fare proclami: è una storia di paternità e amore, dove la paternità, non può avere la stessa funzione che ha in una famiglia eterosessuale. Non è uno spettacolo-manifesto. Vuole solo far riflettere e cerca di smontare ogni morale precostituita, sia quella conservatrice che quella ritenuta “progressista”.

Infine dal 23 al 25 ottobre “Una bestia sulla luna”, storia di un amore costruito per procura sullo sfondo del genocidio armeno, e dal 23 al 27 “Pezzo di plastica” una critica tagliente delle dinamiche borghesi e familiari, o sociali e politiche, della Germania d’oggi vista nell’analisi della vita di una famiglia apparentemente perfetta, ma che nasconde imperfezioni e frustrazioni.

www.teatronazionalegenova.it

 

Al Teatro Nazionale di Milano dal 5 ottobre fino al 31 dicembre torna “Mary Poppins –  il Musical”.

A grande richiesta la tata più famosa del cinema, con le sue canzoni travolgenti e le perle di saggezza, porterà grandi e piccini a Londra tra le mura di casa della famiglia di George Banks, per far vivere le sue avventure tra realtà e fantasia.

Il pubblico verrà travolto da balli scatenati, costumi sontuosi, strabilianti effetti speciali grazie a un grande cast e l’orchestra dal vivo.
https://surrealeproduzioni.com/festivaldelsurreale/

 

 

 

Dal 18 ottobre al 17 dicembre Bologna e dintorni sono animati dalla quinta edizione del Festival della cultura tecnica.

Seminari, dimostrazioni, laboratori ed eventi e uno specifico focus sul tema “Cultura tecnica per l’innovazione sociale” saranno rivolti a studenti, famiglie, cittadini, imprese ed istituzioni.

Spazio particolare è ogni anno riservato agli eventi territoriali: iniziative realizzate nei diversi Comuni metropolitani, che esprimono la creatività delle comunità locali. Il Festival della Cultura Tecnica è un’iniziativa nata nel 2014 per promuovere l’istruzione e la formazione tecnica e scientifica ma anche per valorizzare l’arte del saper fare e le connessioni tra il fare e il pensare in tutte le possibili declinazioni.

www.festivalculturatecnica.it

 

La città di Roma il 20 e il 21 ottobre ospita il Festival del Surreale, un festival teatrale dedicato al surrealismo.

Obiettivo del Festival è riconsegnare al teatro contemporaneo un genere poco trattato dai medi e grandi teatri italiani. Dando sempre più spazio alla commedia e alla diretta parodia sulla società contemporanea, i grandi circuiti negano all’arte e al suo pubblico un linguaggio artistico diverso, sognatore, appunto surreale, che riesca a comunicare con le coscienze prima ancora che con gli occhi del pubblico.

Con questo festival si vuole scoprire nuovi talenti nel mondo del teatro surreale e sperimentale.

Tutti gli artisti, le compagnie e gli sceneggiatori sono invitati a dar sfogo alla loro creatività surreale con la possibilità di avere un palcoscenico specifico e aspettative di crescita professionale.

https://surrealeproduzioni.com/festivaldelsurreale/

 

 

 

di Sara Marchesi

 

 

Download PDF