Novità editoriali

Le più belle zone balneari d’Italia nella Guida annuale preparata dal Touring Club e da Legambiente. La Lonely Planet invece propone la seconda edizione della guida dedicata alla regione Friuli Venezia Giulia

di Rosanna Precchia

 

Touring Club Italiano e Legambiente. Il mare più bello 2018. Ci sono perle ammirate in tutto il mondo come le Cinque Terre o la Costiera amalfitana, luoghi densi di storia e tradizione come Maremma e Salento, aree come Ustica dove la natura è meno segnata dall’intervento umano. E, al di là dell’iconografia classica del binomio “spiaggia dorata più mare cristallino”, non mancano paradisi naturali come il Delta del Po o l’aspra Lampedusa e una selezione di laghi. La Sardegna è anche quest’anno la regione più premiata con 5 comprensori a 5 vele: dalle terre della Baronia di Posada, poco sotto Olbia, all’area più a nord che comprende la Gallura costiera; e poi più a sud dal comprensorio di Baunei e lungo il litorale di Chia per arrivare alla costa occidentale, lungo il litorale della Planargia, che comprende il comune di Bosa. Importanti anche i riconoscimenti ottenuti da Sicilia (4 comprensori a 5 vele), Puglia, Campania, Toscana (tutte e tre con due comprensori a 5 vele), Liguria e Basilicata. La guida non pretende di essere un censimento dei comprensori balneari italiani ma ne rappresenta una selezione in base a criteri principalmente ispirati alla qualità delle acque e, più in generale, all’attenzione all’ambiente. Alla base della selezione ci sono le analisi e le valutazioni della Goletta Verde, che per il secondo anno consecutivo assegna le “vele” non più alle località balneari ma a interi comprensori turistici. Una particolare attenzione è rivolta, inoltre, alle possibilità di escursioni, immersioni, percorsi in bicicletta, noleggio di canoe, luoghi che meritano una visita speciale o piccole esperienze che sarà difficile dimenticare. Il racconto delle località costiere, insomma, è integrato con proposte e consigli per una vacanza verde, di sole e di mare ma anche, per chi vuole, di attività fisica.

Touring Club Italiano e Legambiente.  Il mare più bello 2018. Pagine 256. Euro 19,90

www.touringclub.it

 

 

Luigi Farrauto, Piero Pasini, Friuli Venezia Giulia, Lonely Planet. A soli quattro  anni dalla prima è uscita la seconda edizione della “Lonely Planet Friuli Venezia Giulia”,  una guida completamente nuova rispetto alla precedente con più di 330 pagine dedicate alla regione. Dalle spiagge alle piste da sci, dalle città d’arte ai borghi, passando per esperienze enogastronomiche, sportive o culturali, i due autori si sono divisi i capitoli da trattare e hanno perlustrato il territorio, sia da un punto di vista geografico che esperienziale. Farrauto e Pasini hanno ripreso la struttura della prima guida descrivendo il territorio in diverse sezioni: città e provincia di Trieste, Gorizia e il Collio, città e provincia di Udine, città e provincia di Pordenone, la costa e le montagne. Un intero capitolo è dedicato poi alla pianificazione del viaggio, con una panoramica delle cose da vedere, delle esperienze enogastronomiche, delle attività outdoor e il calendario delle principali manifestazioni ed eventi. Nelle diverse sezioni non mancano consigli su dove pernottare, mangiare e fare shopping, itinerari tematici, consigli per viaggiare con i bambini e molti box di approfondimento. Presente inoltre un ampio focus storico e, in apertura, la Top 15 degli autori.

Lonely Planet Friuli Venezia Giulia. Pagine 330. Euro 23, 50.

http://www.lonelyplanetitalia.it/

 

 

 

 

 

Download PDF