Curiosità dal mondo

Regate nell’esotico mare di Thaiti, anniversari storici nella Vecchia Europa e nuovi riformatori, rievocazioni letterarie in Colombia sulle tracce di Gabriel Garcia Marquez e avventure naturalistiche in South Dakota in campi tendati di lusso

di Franca Celestini

 

 

Zurigo: un 2018 alla scoperta dei nuovi “Riformatori”

A Zurigo i festeggiamenti per il Cinquecentesimo della Riforma faranno da cornice a tutto il calendario dell’anno.

Da scoprire in questa città elvetica, meta perfetta per un city break all’insegna dell’arte, della cultura, dello sport, del divertimento, a sole poco più di 3 ore da Milano, grazie ai collegamenti sempre più frequenti e rapidi via nuovo tunnel del Gottardo.

500 anni fa Huldrych Zwingli e il suo successore Heinrich Bullinger fecero di Zurigo la culla e il fulcro della Riforma nella Svizzera tedesca. Oggi, chiese, monumenti e visite guidate sulle orme della Riforma vi aspettano, assieme ad un programma che, a partire dal 2018 e per tutto il 2019, vi accompagneranno alla scoperta di questo cambiamento memorabile (www.zuerich.com/it/visitare/500-anni-di-riforma)

500 anni dopo Zwingli Zurigo si chiede: “Chi sono i veri rivoluzionari oggi? Chi può cambiare il mondo?” e identifica due persone che operano in due aree tematiche che saranno profondamente trasformate nel prossimo futuro, il clima e il cibo. Un climatologo ed un imprenditore nell’ambito alimentare, che commercializza tra l’altro i primi hamburger di insetti, sono pronti a questa sfida.

Dunque ecco numerosi eventi non solo legati all’agro-alimentare, ma anche all’arte, alla cultura, allo sport, al divertimento, al turismo LGBT e a tanto altro.

Interessante il progetto Kreislauf 4+5, che mostra tutta la varietà dei due quartieri 4 e 5, dove il vecchio incontra il nuovo, il design si sposa con la fatiscenza e l’esotismo va a braccetto con la tradizione zurighese. Durante l’ultimo fine settimana di maggio si presentano atelier, negozi, caffè, laboratori creativi e ristoranti. Non mancano poi workshop, spettacoli di danza, tour guidati e altri eventi di vario genere.

www.svizzera.it

 

 

Tahiti Pearl Regatta: a maggio la quindicesima edizione

Dal 7 al 12 maggio la più importante regata del Sud Pacifico torna con un emozionante itinerario tra le isole della Società.

Inaugurata nel 2004 dall’idea di un gruppo di amici, la Tahiti Pearl Regatta è una delle più suggestive regate delle isole del Pacifico, che oggi ha risalito le classifiche internazionali e accoglie ogni anno un numero crescente di professionisti e appassionati provenienti da tutto il mondo.

Calata in un’atmosfera vivace e autentica, la Tahiti Pearl Regatta si svolge al ritmo di percussioni polinesiane e di colorate celebrazioni sui piccoli motu (isolotti privati) che ornano la laguna, con esibizioni di danza, degustazioni di prodotti locali, giochi della tradizione e artisti del fuoco. Un vero e proprio invito a condividere il sapore della vita per la popolazione polinesiana.

L’itinerario della competizione varia ogni anno, permettendo di conoscere appieno alcune delle più belle isole dell’arcipelago della Società. In particolare, l’itinerario si snoda tra le isole di Raiatea, “L’Isola Sacra”, che vanta uno dei più rilevanti siti archeologici per la cultura polinesiana, il Marae Taputapuatea, dallo scorso anno inserito all’interno dei siti patrimonio UNESCO, Taha’a, “L’Isola della Vaniglia“, segnata dal suo dolce aroma,  Bora Bora o Huahine in maniera alternata ogni anno. Se Bora Bora, la prescelta per questa edizione, non ha bisogno di introduzioni grazie alla sua famosissima laguna dalle mille sfumature, Huahine, o “L’Isola Segreta” è un tesoro tutto da scoprire grazie alla sua magnifica laguna e al suo entroterra ricco di tesori culturali e naturali.

www.tahitipearlregatta.org.pf

 

 

Colombia: in tour sulle tracce di Gabriel Garcia Marquez

Ricordare, rivivere e celebrare alcuni dei luoghi più intimi vissuti dal celebre autore colombiano in una Colombia, territorio particolarissimo, fusione unica al mondo di storie, tradizioni e caratteristiche geografiche, passando dal Mar dei Caraibi, all’Amazzonia fino alle Ande.

Per celebrare il Premio Nobel a quattro anni dalla sua scomparsa, ecco l’itinerario ideato da Hotelplan, ricco di storia e cultura, tra immersioni nell’architettura coloniale e fughe enogastronomiche

Per oltre 1.000 km un tour unico e memorabile, contraddistinto da assistenza dedicata, dalla massima cura e attenzione ai minimi dettagli.

A Bogotà si visita il centro storico, conosciuto con il nome di Candelaria, il Museo Botero e il Santuario de Monserrate, simbolo della città, a Zipaquira l’imponente Cattedrale di Sale, a Villa de Leyva si scopre un autentico gioiello coloniale.

Si arriva dopo Popayan ad Aracataca, città natale del premio Nobel, fonte di ispirazione per molte delle sue opere, con un tour itinerante nei luoghi frequentati dal maestro in gioventù.

Infine Mompox con visita al Cimitero Centrale, forse il luogo più interessante della città, ancora vivo e colmo di storie, tradizioni e suggestioni, e Cartagena, dove si scopre non solo la splendida architettura coloniale, ma anche i più tipici sapori caraibici, spesso citati nelle stesse opere di Garcia Marquez.

www.hotelplan.it/viaggi/colombia/tour/tour-sulle-tracce-di-gabriel-garcia-marquez/

 

 

La scoperta del lusso nell’Old West con Under Canvas® Mount Rushmore

Under Canvas é un marchio dell’ospitalità-avventurosa tra i più dinamici in America, tanto da vantare già alcune prestigiose location tra le quali Glacier National Park e Yellowstone National Park in Montana.

La novità è l’aggiunta di Under Canvas Mount Rushmore in South Dakota: tra il Badlands National Park e la Black Hills National Forest, questo resort in stile “glamping” offre sistemazioni di lusso ispirandosi allo stile dei safari.

Nascosto nei sobborghi di un originale avamposto d’estrazione dell’oro, Under Canvas Mount Rushmore offre un’incredibile vista sulle Black Hills e una vista mozzafiato sulla monumentale scultura granitica coi volti dei quattro Presidenti. E’ decisamente un’esperienza di vacanza con vocazione outdoor, come poche altre.

Il campo tendato di lusso s’armonizza senza soluzione di continuità con la notevole ambientazione delle Black Hills del South Dakota, offrendo varie  soluzioni abitative, dalla Safari with 4 Twins, un’ampia tenda stile bungalow, alla  Deluxe con Teepee Adiacente, alloggio con bagno privato e servizi, alla Suite con Annesso Teepee  pensata per famiglie numerose o un gruppo di amici.

www.undercanvas.com/camps/mount-rushmore/

 

 

Download PDF