Due ruote di Piacere

Primavera in Sardegna tra mare e fioritura, nel vercellese per una pedalata slow a portata i tutti, in Val Gardena per il festival Hero Bike, la maratona più dura del mondo

di Maria Pinacci

 

In primavera di isola in isola in Sardegna

Aprile è ideale per una settimana sulle due ruote in Sardegna. Non fa ancora caldo e l’isola è fiorita di mille colori. Bike Life Active Holiday (www.bikelife.it), tour operator con particolare predilezione per la Sardegna, organizza una settimana nel sud ovest dell’isola.

Si parte da San Salvatore di Sinis, affascinante villaggio western della penisola del Sinis, per proseguire verso Tharros, l’isola di Carloforte, quella di Sant’Antioco, fino alla Costa Sud con spettacolari faraglioni di Capo Malfatano e Capo Spartivento.

 

 

 

Voglia di bici? Meglio iniziare con calma

Sloways, tour operator specializzato in tour in bici, consiglia di iniziare la stagione senza affanni. Come prima uscita, consiglia un piacevole e tranquillo giro tra le colline del vercellese, addirittura in E_Bike. Poca fatica e grande piacere.

Si parte da Cavaglià, nel cuore del biellese, per proseguire per una cinquantina di km fino a Olcenengo. Intorno, campagna, risaie, i recetti, gli antichi rifugi, sullo sfondo, da scoprire uno dopo l’altro. Si percorre la ciclovia francigena fino a Santhià, per proseguire lungo il lago di Viverone. Un lungo weekend, quindi, in attesa d’intraprendere un vero viaggio!

www.sloways.eu

 

In Val Gardena per il festival Hero Bike

Quattro giorni di puro divertimento attendono gli appassionati di mountain bike in Val Gardena dal 14 al 18 giugno.

Ci saranno gare dedicate ai bambini, passeggiate sulle due ruote in tutta tranquillità a far da cornice alla maratona di mountain bike più dura del mondo, che si svolgerà il 16 giugno. Appuntamento per tutti a Selva di Val Gardena per attività sportive, eventi collaterali, che ruotano intorno alla mountain bike. Ci si sposta tra Arabba, Corvara, Campolongo, Valparola e i celebri passi dolomitici, in mountain bike per chi ce la fa. Ma anche con qualche E-Bike per chi non vuole mollare i ciclisti.

www.herodolomites.com

 

 

 

 

 

Download PDF