Proposte per Pasqua

Da nord a sud dell’Italia con qualche sconfinamento in Austria, proposte ed idee per trascorrere qualche giorno in luoghi speciali all’insegna  del volersi bene


Merano sorge in una posizione unica, a poco più di 300 metri di altitudine, protetta dalle vette del Gruppo Tessa, che favoriscono un clima estremamente mite tutto l’anno, ha molto da offrire. Shopping e musei, enogastronomia, castelli e le sue Terme, site proprio nel cuore della città. Da provare anche le prelibatezze del Bistro di Terme Merano.

Tra le strutture partner delle Terme Merano il Classic Hotel Meranerhof propone il pacchetto “Finalmente Pasqua”, valido dal 29 marzo al 5 aprile 2018. L’offerta comprende: 4 notti in camera doppia con vista montagna, trattamento di mezza pensione, cena a base di pesce il Venerdì Santo mentre la Domenica di Pasqua ricca prima colazione a buffet con prosecco e uova, aperitivo e cena di gala con accompagnamento musicale, piccolo regalo di Pasqua, da 564 euro a persona www.termemerano.itwww.meranerhof.com/it/hotel-merano.html

 

 

Pasqua nel Collio goriziano per conoscere questa terra straordinariamente vocata alla viticoltura, che in primavera è punteggiata dal bianco dei fiori di migliaia di ciliegi e scoprire i segreti dei suoi grandi vini, ospiti al Castello di Spessa Golf & Wine Resort a Capriva del Friuli, completamente circondato dalle vigne della tenuta a cui dà il nome e dal suo campo da golf. Gli ospiti troveranno in camera come benvenuto un dolce omaggio pasquale. E poi, per scoprire questo estremo lembo d’Italia incuneato nella Slovenia, avranno a loro disposizione le Vespe e le biciclette gialle del Collio, con cui vagabondare fra colline e caratteristici paesi, o seguire l’andamento sinuoso del fiume Isonzo, fino alle sue sorgenti, in Slovenia.

Un week end di tutto relax, durante il quale si gusteranno i sapori inconsueti di queste terre di confine; in programma anche una visita guidata con brindisi nelle cantine medievali scavate sotto il castello, le più antiche e scenografiche del Collio, dove invecchiano i pregiati vini della tenuta. Agli ospiti appassionati di golf verrà applicato uno sconto sul green fee nel campo da golf a 18 buche.

Il pacchetto con 2 pernottamenti (31 marzo e 1 aprile) a persona in camera matrimoniale: 284,00 euro se si pernotta al Castello e 234,00 euro se si pernotta a La Tavernetta al Castello www.castellodispessa.ithttp://www.viaggivacanze.info/newsite/2015/03/castello-di-spessa-videointervista/

 

 

Il primo ponte di primavera è l’occasione perfetta per godersi una vacanza a Venezia: la Pasqua allunga il weekend “regalando” un giorno in più da trascorrere in un luogo incantato. In laguna senza il turismo di massa, al Relais Alberti, deliziosa maison de charme situata al Lido di Venezia. Sito nell’antico borgo di Malamocco, lo rende perfetto per chi cerca quiete e relax e una visione insolita della città. Passeggiando tra le case colorate di Malamocco, uno dei quartieri più antichi della città, e splendidamente conservato, si percepisce la sua storia. Venezia è collegata da un comodo vaporetto dalla stazione di Santa Maria Elisabetta.

Le “locandiere” Michela e Micaela viziano gli ospiti con invitanti manicaretti, a partire dalla prima colazione. Il prezzo per il soggiorno, durante il periodo di Pasqua, parte da 570 euro per tre notti per due persone, con la prima colazione www.relaisalberti.com

 

Una maniera altrettanto alternativa per visitare Venezia e la sua Laguna lontano dalle folle, riscoprendo lentezza, natura, contatto vero con luoghi e persone, è noleggiando un houseboat (ormeggio anche a Malamocco).

Un nuovo modo di fare turismo, nato in Francia e diffusosi in tutto il mondo: le imbarcazioni sono belle, eleganti, possono essere guidate senza patente o brevetto, si impara a pilotarle in un paio d’ore di formazione, in loco.

La vacanza fluviale inizierà attraversando il Parco del Fiume Sile, immerso in una lussureggiante vegetazione ed impreziosito dalla presenza di sontuose ville con giardino,

fino ad entrare in Laguna; sostando negli ormeggi privati si può andare alla scoperta delle calli tra le caratteristiche case coloratissime e vivere la laguna, dalla laguna www.houseboat.it

 

 

Pasqua in agriturismo di charme, nel verde della Toscana e a pochi passi dal mare. Olimagiò è una dimora in stile rustico toscano immersa in un bucolico giardino a Pietrasanta, tra le coste della Versilia e le Alpi Apuane, dove spiccano la cura per ogni dettaglio e un’attenta ospitalità.

Le camere e gli appartamenti completi di cucina e soggiorno sono tutti realizzati in stile country chic. Fuori, ci si rilassa nella natura tra prati, fiori, un orto biologico e l’elegante piscina. Il pacchetto pasquale Olimagiò comprende il pernottamento in camera doppia, colazione Bio “dal nostro Orto”, aperitivo bio di benvenuto, cooking course per imparare a preparare la Putta di Riso di Pietrasanta e i biscotti “Coniglietto”, e la caccia al tesoro “al coniglio” per i più piccini a 400 euro per due persone in camera doppia.

La struttura fa parte del prestigioso gruppo Camperio per uno stile elegante e senza tempo www.olimagio.it

 

 

Una tra le più importanti rappresentazioni legate alla Pasqua, si svolge la domenica di Pasqua a Scicli, città barocca vicino a Ragusa (Patrimonio UNESCO insieme ad altri sette comuni del Val di Noto). Suggestivo anche, a Noto il Venerdì Santo con la Processione della Santa Spina: la reliquia sacra, custodita in un’artistica teca d’oro, che la tradizione vuole essere stata portata nella città dai crociati nel 1300 direttamente da Gerusalemme, viene portata in processione per le vie del Centro Storico sotto un baldacchino sostenuto da quattro uomini.

Il Resort Donna Coraly, che apre la sua stagione il 24 marzo, attende i suoi ospiti nel periodo pasquale offrendo una completa organizzazione per far vivere le emozioni delle tradizioni siciliane. Proposte per il periodo, da 300 euro www.donnacoraly.it

In nave tante le promozioni da Moby e Tirrenia www.moby.itwww.tirrenia.it

 

 

Ad Innsbruck dal 22 marzo al 2 aprile 2018, all’ombra del famoso Tettuccio d’Oro, si tiene il tradizionale mercatino di Pasqua: oltre 30 bancarelle riempiono la piazza, proponendo decorazioni particolari, oggetti di artigianato artistico, giocattoli in legno e tante delizie gastronomiche. Molto interessante, fino alla fine di aprile, nella cantina barocca del palazzo imperiale Hofburg di Innsbruck l’esposizione “Il coniglio e le sue uova”, con oltre 1.000 pezzi riguardanti l’amato e atteso coniglio, racconta curiosità e svela i segreti del tenero animaletto che porta ai bimbi i doni di Pasqua.

Per tutto il periodo del mercatino è possibile approfittare del pacchetto Pasqua a Innsbruck, a partire da 159 euro a persona. Comprende: due pernottamenti con colazione, caffé e torta per una gustosa merenda all’Alpenlounge Seegrube a 2.000 metri, Innsbruck card per 48 ore www.innsbruck.info

Ma la zona è prodiga di passeggiate ed escursioni da fare a caccia di uova di ogni genere,

la regione turistica di Hall Wattens, dove storia, cultura e natura si incontrano, invita a scoprire gli eventi e le usanze che si tramandano nel tempo legate a questa festa. Propone uova decorate di ogni tipo e la mostra Art on eggs espone esemplari di diversi materiali e decorati con varie tecniche. Le uova più luccicanti si trovano però nel Regno del Gigante: i Mondi di Cristallo Swarovski organizzano una caccia alle uova di Pasqua tra i cristalli per tutta la famiglia. Un modo divertente per conoscere le Camere delle meraviglie, allestite con i cristalli dai più importanti artisti e designer di fama internazionale www.hall-wattens.atwww.swarovski.com/kristallwelten

 

 

Arriva la primavera a Villach, in Carinzia, dal 22 al 31 marzo 2018, il cuore del centro storico della città, accoglierà le bancarelle del tradizionale mercatino di Pasqua. Un’occasione per festeggiare la ricorrenza e l’inizio della bella stagione. Grazie ai mercatini si possono scoprire, a ritmi lenti e in tutta comodità, i sapori, i colori e le forme della tradizione locale.

La Pasqua a Villach può essere anche un’ottima occasione per godersi l’ultima neve della stagione invernale. Si potrà infatti approfittare delle piste ancora aperte del comprensorio dell’Alpe Gerlitzen www.region-villach.at

Per raggiungere la destinazione in treno: ogni giorno collegamenti diretti con le maggiori città italiane www.dbitalia.it e www.obb-italia.com

 

 

 

Download PDF