Curiosità dal mondo

Dai set cinematografici in Irlanda alle attrazioni reali di Londra, dai moderni graffiti delle strade di Berlino alla Repubblica Dominicana per ascoltare il battito del cuore delle balene

di Franca Celestini

 

È l’Irlanda la regina del piccolo e grande schermo

Per qualsiasi cineasta mondiale in cerca di scenari spettacolari, l’isola d’Irlanda è il posto in cui andare.

Qui sono stati girati molti film famosi e serie TV come Il Trono di Spade, Harry Potter e Star Wars; qui si sono combattute le epiche battaglie di Braveheart e di Vikings; qui i registi hanno trovato lo scenario perfetto per la loro narrazione.

La possibilità di visitare i luoghi in cui sono state realizzate queste produzioni è un incredibile richiamo per i cinefili, anche grazie alla facilità di accesso alle location e ai numerosi tour guidati, sia indipendentemente che accompagnati.

Tra i set cinematografici lungo la spettacolare Wild Atlantic Way, c’è la possibilità di visitare la location di Un Uomo Tranquillo, un leggendario film degli anni ‘50, con John Wayne e la regia di John Ford: si tratta del grazioso villaggio di Cong nella Contea di Mayo; mentre la caverna Horcrux di Harry Potter e Il Principe Mezzosangue si trova ai piedi delle famose Cliffs of Moher.

Malin Head nell’aspro nord-ovest e l’antico monastero sull’isola di Skellig Michael (Patrimonio dell’Umanità), un impervio avamposto al largo delle coste nella Contea del Kerry, sono i luoghi in cui i fan di Star Wars potranno sentire vibrare “la Forza”.  Qui infatti sono stati girati gli ultimi capitoli della saga, Il Risveglio della Forza e Gli Ultimi Jedi. In quest’ultimo compare inoltre Sybil Head nella splendida penisola di Dingle, location del Jedi Temple ricostruito su una vertiginosa scogliera a picco sull’Atlantico.

Nell’Ireland’s Ancient East si può camminare sulle vaste spiagge sabbiose di Curracloe Beach nella Contea di Wexford, che appare in Brooklyn e Salvate il Soldato Ryan; oppure, ripercorrere i sentieri dei Vikings, la fortunata serie quasi interamente girata nella Contea di Wicklow, in luoghi di straordinaria bellezza, come la Valle di Glendalough.

www.irlanda.com/film

 

Un Museo di graffiti a Berlino

Tra le immagini più note di Berlino ci sono i fantasiosi e coloratissimi graffiti che ornano molti edifici. Ora la capitale tedesca li celebra con un museo; si chiama Urban Nation e spazia dalla street art a quella contemporanea. Realizzato da GRAFT Architekten, l’originale spazio espositivo nella Bülowstrasse intende creare un legame tra gli abitanti della città e i creativi che ne decorano i quartieri con opere spesso sorprendenti, ricordando come alcune star dell’arte contemporanea, da Keith Haring a Basquiat, abbiano iniziato con le bombolette in mano.

Ma Berlino ha tante altre attrazioni che la rendono una città cosmopolita tutta da vivere; in primo luogo la porta di Brandeburgo, l’edificio più famoso della capitale. Per decenni è stato simbolo di divisione ma anche il cuore di una metropoli sempre spumeggiante, fonte inesauribile di idee e impulsi, arte, cultura e creatività. Il Kurfürstendamm, l’elegante viale metropolitano per antonomasia, i grandi magazzini Kaufhaus des Westens, meglio conosciuti come KaDeWe, le boutique di tendenza e le gallerie raffinate sono il volto dei quartieri occidentali di Berlino, come pure gli splendidi quartieri residenziali e naturalmente la celeberrima vita notturna. Un’atmosfera cosmopolita si respira senza dubbio anche nel quartiere governativo, che si estende verso est partendo dalla porta di Brandeburgo e dal vicino Reichstag.

Il sontuoso viale berlinese Unter den Linden si snoda verso l’Alexanderplatz, passando accanto all’isola dei musei, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e al duomo di Berlino.

Proseguendo si giunge quindi alla torre della televisione, ad oggi l’edificio più alto della Germania. La torre offre un panorama mozzafiato su Berlino e la regione del Brandeburgo: una delle tappe obbligatorie durante qualsiasi soggiorno nella capitale tedesca. www.visitberlin.dewww.germany.travel

 

Royal London mania: British Airways svela le principali attrazioni reali

Londra si prepara ad un anno di festeggiamenti e si accende di euforia: l’occasione migliore per visitare la capitale del Regno Unito, soprattutto per i fan della famiglia reale britannica. Il duca e la duchessa di Cambridge stanno aspettando il loro terzo figlio, che nascerà in primavera, mentre il principe Harry sposerà Meghan Markle poco dopo, sabato 19 maggio. British Airways può garantire un assaggio della rinomata ospitalità britannica: 170 voli per London Heathrow dall’Italia ogni settimana che rendono ancora più facile il soggiorno nella capitale. Ecco qualche sosta per vivere un soggiorno in perfetto stile reale: scoprire la location dello storico “Sì”: la St George’s Chapel, nel Castello di Windsor.

Una visita all’appartamento reale: Kensington Palace nella zona ovest di Londra, che dispone di grandi sale e custodisce opere d’arte storiche. Recarsi a Buckingham Palace: intorno alle 11, ogni giorno, si può assistere al celeberrimo Cambio della guardia.

Visita all’abbazia di Westminster una delle attrazioni turistiche più popolari di Londra. Ammirare il ritratto di Kate: alla National Portrait Gallery si può trovare il primo ritratto dipinto della Duchessa di Cambridge ad opera dell’artista Paul Emsley

www.ba.com

 

Il battito del cuore delle balene: un’esperienza emozionante a Samaná

Questo incontro così speciale si può vivere per due mesi nella penisola di Samaná, Repubblica Dominicana. Sono rimaste solo 15.000 balene jorobadas al mondo.

Jorobada significa “con la gobba” per via di una protuberanza che le rende molto riconoscibili.

I loro numeri sembrano favole: questi mammiferi percorrono distanze enormi, alla velocità di 9 km/h viaggiano ogni inverno nell’oceano per 5.000 km per far nascere i loro piccoli nelle acque dei Caraibi. La gestazione può durare fino a 12 mesi; intanto loro nuotano, emettendo richiami sonori con cui comunicano sino a 100 miglia di distanza. Lunghe fino a 16 metri, e con la coda larga fino a 4 metri, nuotano in piccoli branchi e per tutta la durata della loro vita, che può arrivare a 50 anni, condividono lo stesso gruppo, come una famiglia.

Questa tipologia di megattere staziona nelle acque di Samaná da metà gennaio a metà marzo ed è un’esperienza emozionante ammirarle da vicino, con il loro incedere lento e costante, i respiri che fanno spruzzare l’acqua nell’aria, i volteggi in cui si esibiscono, come se non pesassero decine di tonnellate.

Le escursioni in barca sono regolamentate dal Ministero dell’Ambiente perché si stima che siano rimasti solo 15.000 esemplari di questa specie in tutto il mondo.

L’avvincente incontro è perfettamente coerente con la destinazione perché Samaná è un prezioso habitat a livello naturalistico, ed è fattibile soggiornando al Viva Wyndham V Samaná.

www.vivaresorts.com

 

 

 

 

 

Download PDF