Novità editoriali

Una grande città piegata dalla crisi economica, ma custode di una cultura millenaria: si va alla scoperta di Atene, guidati da Patrizio Nassirio, giornalista, profondo conoscitore dell’anima contraddittoria e poetica della capitale greca. Con Fabrizio Ardito invece si percorre la Via di Francesco, nei luoghi dove il santo patrono d’Italia visse e predicò e dove oggi sorgono i santuari a lui dedicati. Dalla Toscana, attraverso l’Umbria, poi in Lazio, fino a Roma, un itinerario descritto anche visivamente, con stupende fotografie. Infine, edita da Slow Food, la guida alle Osterie d’Italia 2018, luoghi dove trovare i piatti semplici della tradizione, oppure dove acquistare formaggi, vini e persino dormire

di Rosanna Precchia

 

Atene, cannella e cemento armato, di Patrizio Nissirio (giornalista, responsabile di AnsaMed, il servizio multilingue di informazione sul Mediterraneo dell’Ansa).

L’autore racconta una metropoli che, seppur piegata dalla crisi economica, dall’abusivismo edilizio e da una miriade di altri problemi, resta uno dei luoghi più intensi d’Europa e un ponte di passaggio tra Occidente e Oriente. Per parlare di Atene, lo scrittore intraprende un tour letterario attraverso la città, svelandone gli aspetti più ignoti e seducenti. Un viaggio speciale, appassionato e poetico, in cui si lascia aiutare e guidare dalle parole di scrittori e poeti greci più o meno famosi, primo fra tutti il celebre giallista Petros Màrkaris, inventore del commissario Kostas Charitos, corrispondente ellenico del siciliano Montalbano.

Atene, città con oltre cinque milioni di abitanti, un passato epico e una storia recente meno gloriosa, fatta di decadimento, abusivismo galoppante e crisi economica nera è descritta in una guida ricca di aneddoti, consigli, curiosità. Oltre all’Acropoli, al Museo Archeologico, ai quartieri centrali o quelli più eleganti come Kolonaki o Kifissià, suggerisce di visitare il Primo cimitero cittadino (Proto Nekrotafeio Athinon), datato 1837, che ospita nomi celebri della storia greca, ellenici e stranieri. E poi i giardini dello Zappeion e quelli adiacenti, chiamati Nazionali. La vita vera, sostiene Nissirio, la si trova immergendosi fra gli aromi forti del mercato della carne, del pesce e delle verdure. Luogo di misteriose taverne aperte tutta la notte, dove il piatto di riferimento è il patsas, parente greco della trippa.  Tante identità per una città che resta comunque una città di mare, con il chiassoso andirivieni vacanziero del Pireo, dove quest’anno sono arrivati oltre trenta milioni di visitatori, che probabilmente diventeranno più numerosi nel 2018. Atene, cannella e cemento armato, di Patrizio Nissirio. Giulio Perrone Editore, 12 euro. www.giulioperroneditore.com

 

Fabrizio Ardito, La Via di Francesco. Giornalista e fotografo, Fabrizio Ardito, ha tra le sue passioni quella di camminare lungo le più importanti vie spirituali: è stato in Spagna, Portogallo, Francia e Italia. Qui ha percorso la Via di Francesco, un itinerario che dal Santuario della Verna, in Toscana, attraversa l’Umbria e il Lazio per arrivare a Roma. 440 chilometri in 22 tappe, nei luoghi dove san Francesco è nato, dove ha predicato e dove i santuari a lui dedicati sono meta costante di pellegrinaggi. Tutto questo e molto altro è nel libro fotografico, che descrive luoghi affascinanti e ricchi di bellezza, deliziosi borghi medievali come Gubbio, Spello e Trevi; importanti luoghi dello spirito come il santuario della Verna, l’eremo delle Carceri, l’abbazia di San Pietro in Valle e il santuario di Santa Maria della Foresta; città ricche di arte e monumenti come Perugia, Spoleto e naturalmente Roma; paesaggi naturali incontaminati come le Foreste Casentinesi, il monte Subasio, la cascata delle Marmore; senza dimenticare Assisi, il cuore della Via, il fulcro della vita e della storia di san Francesco. Sulla scorta della straordinaria fioritura che vivono oggi gli antichi cammini spirituali, il volume descrive le strade, i paesaggi, i sentieri, le chiese, i borghi, i volti dei moderni pellegrini. Alla Via di Francesco, ampiamente descritta in tre capitoli, segue un capitolo dedicato agli altri cammini della fede in Umbria: Cammino dei Protomartiri Francescani, Via Romea Germanica, Cammino di San Benedetto, Via Amerina, Via Lauretana. Completa il quadro un’introduzione agli episodi salienti della vita del Santo e consigli su come percorrere la Via, per chi volesse cimentarsi in questo impegnativo e straordinario cammino. Bellissime le oltre 150 fotografie che accompagnano i testi.  Fabrizio Ardito, La Via di Francesco, Touring Club Italiano. Pagine 160.  Formato: 22,5×30 cm.  Euro 29,90. www.touringclub.it

 

Marco Bolasco, Eugenio Signoroni, Osterie d’Italia 2018. Una cucina semplice, autentica, che rispetta la tradizione, dove si trovano tanti piatti contadini, preparati con ingredienti poveri, ma di gran gusto, superlativi piatti a base di coniglio, polenta, maiale, erbe aromatiche. Una guida per mangiare bene fuori casa, per lo più fuori città, in locali economici, ma non troppo. Ecco i numeri della guida: 1.616 osterie segnalate, 176 introdotte quest’anno, 275 le chiocciole Slow Food assegnate ai locali che meglio incarnano il modello di osteria; 207 osterie da visitare per la notevole selezione di formaggi; 400 osterie consigliate per la carta dei vini attenta al territorio; 347 indirizzi dove acquistare prodotti di qualità, gustare un buon gelato o fermarsi per un piacevole aperitivo; 456 locali con un orto di proprietà; 373 osterie che propongono un menù vegetariano; 310 osterie con alloggio. Marco Bolasco, Eugenio Signoroni, Osterie d’Italia 2018, Slow Food Editore. Pagine 896, Euro 22. www.slowfood.it

 

 

 

 

Download PDF