A misura di bambino

Felici sulla neve di Crans Montana, tra i cubi di Lego House in Danimarca e tra le scenografie di Harry Potter a Londra. E con un nuovo giocattolo  Globo

 

Giulia Novelli

 

 

Crans-Montana, un autentico paradiso per tutta la famiglia

Crans-Montana è la destinazione ideale per le famiglie nel Vallese romando.

La località ha infatti ottenuto il marchio di qualità «Family Destination 2016-2018» da parte della Federazione Svizzera del Turismo, riconoscimento conferito alle destinazioni turistiche la cui offerta è diretta in modo mirato alle esigenze delle famiglie. La storia racconta che nel 1893 apre le porte il primo albergo di Montana, l’Hôtel du Parc, nato dal colpo di fulmine di due amici cacciatori della zona, Louis Antille e Michel Zufferey, per questo maestoso altopiano abbarbicato sul versante meridionale delle Alpi bernesi.

Un medico un po’ folle, il ginevrino Stephani, sedotto anch’egli dalla qualità dell’aria e dal paesaggio, raggiunge Louis Antille con i suoi pazienti e nel 1896 apre la prima strada carrozzabile della zona. Da cosa nasce cosa e nel 1906 l’inglese Sir Henry Lunn inaugura la stagione del golf.

Ecco allora pronto il paradiso per le famiglie.

Bibi Snow Island, aperta fino ad aprile 2018, è un’oasi di giochi, divertimento e attività sulla neve sulla piana del celebre golf Severiano Ballesteros! È il ritrovo invernale delle famiglie: snowtubing e tapis-roulant per sciatori inesperti e per chi usa lo slittino. Il bar, interno ed esterno, è il luogo ideale per fare una sosta e godersi il maestoso panorama alpino. Quanto ai fanatici del Golf, possono allenarsi all’interno della Golf Academy del Golf-Club Crans-sur-Sierre. Non dimenticate di fare un salto alla Maison de Bibi per conoscere Bibi, la celebre marmotta mascotte di Crans-Montana, che in inverno accoglie bambini di ogni età nella sua casetta sul terreno da golf. Avrete a disposizione numerose proposte di animazione e attività quali bricolage, giochi, biblioteca, il tutto a cura dello staff dell’ente turistico e congressuale di Crans-Montana.

www.crans-montana.ch

 

 

La British Library di Londra: Harry Potter for ever

Vent’anni fa “Harry Potter e la Pietra Filosofale” comparve la prima volta sugli scaffali delle librerie inglesi e ancora oggi il mondo magico di Harry continua a conquistare generazioni di lettori. Così la British Library di Londra apre i battenti a “Harry Potter: A History of Magic”, una mostra celebrativa che fino al 28 febbraio 2018 approfondirà i miti e le leggende magiche in cui affondano le radici le storie del maghetto e dei suoi colleghi. Rendere omaggio al maghetto dopo tanti anni e tante iniziative non era facile, la British Library ha scelto di farlo nel modo che le era più congeniale: unendo documenti storici, bozzetti disegnati dalla stessa JK Rowling messi in mostra per la prima volta e molto altro ancora.

Chi vuole soggiornare a Londra ha l’imbarazzo della scelta grazie alla guida Condé Nast Johansens, che raccoglie le migliori strutture alberghiere controllate e certificate.

Ecco i più comodi: The Mayflower Hotel, elegantemente rinnovato, ha stanze accoglienti ed intelligentemente disegnate, The Great Northern Hotel, situato nel cuore del quartiere londinese di King Cross, è un boutique hotel a cinque stelle, in cui l’architettura italiana originale è stata rinnovata dagli eleganti interni, Sanderson London è un sorprendente connubio fra struttura d’ospitalità e galleria d’arte, con pezzi dal design unico, come quelli progettati da Philippe Starck in persona.

www.condenastjohansens.com

 

 

Lego House apre a Billund

La casa dei mattoncini più famosi al mondo apre le sue porte dopo 3 anni di lavori a Billund, la sua città natale in Danimarca. LEGO House permetterà agli appassionati di tutte le età di immergersi nel magico universo LEGO e godere di un’esperienza unica tutto l’anno.

Tutte le attività sono legate alla filosofia LEGO, secondo la quale il gioco creativo promuove l’innovazione. LEGO House è infatti un invito a stimolare l’apprendimento e a liberare la propria creatività.

La casa dei LEGO, che si sviluppa su una superficie di 12.000 metri quadrati nel cuore della città di Billund, include sia attrazioni a pagamento, sia esperienze e spazi aperti al pubblico, come la LEGO Square, una grande piazza posta al centro, concepita come luogo di incontro per visitatori e non. Il vero cuore di LEGO House sono le “experience zones”, che si sviluppano in 4 aree di gioco colorate, dove ogni colore rappresenta un aspetto dell’apprendimento dei bambini: rosso è creativo, blu cognitivo, verde sociale e giallo emozionale. Ogni zona offre diverse attività individuali e attrazioni che vedono il coinvolgimento attivo degli ospiti. Completano l’esperienza una magnifica galleria Masterpiece dove i fan possono esporre le proprie creazioni e la History Collection, uno spazio dedicato al racconto e alla storia dell’azienda.

Progettata dallo studio BIG (Bjarke Ingel Group), la LEGO House presenta una straordinaria architettura: 21 blocchi bianchi sovrapposti in modo sfalsato e coronati da un gigantesco mattoncino LEGO 2×4.

www.legohouse.comwww.visitdenmark.it

 

 

Globo: liberi di giocare

Con i suoi brand Legnoland, Vitamina G, Sbelletti, Kidea, Pelux, Spidko, Bimbo, Donna, Cubix, Family Games e W’Toy. Globo è un punto di riferimento con oltre 3000 referenze a catalogo e lo showroom più grande d’Italia con ben 2500 metri quadrati su due piani di esposizione.

Poiché la sicurezza è un valore irrinunciabile, Globo ha scelto la serietà di laboratori certificati per garantire tutti i prodotti di ogni suo brand.

Grandi novità per Family Games, il brand di Globo che riunisce una gamma completa di giochi di società con confezioni da tavolo e da viaggio pensati per

il divertimento di tutta la famiglia. In arrivo, infatti, Orazio Maialino Mai Sazio e Vito Acchiappa Dito.

Orazio è il maialino più goloso di tutti. Per lui è impossibile dire di no ad una ghiottoneria! Ogni giocatore sceglie una carta e gira la ruota tante volte quante sono le calorie indicate. Più Orazio divora calorie, più il suo stomaco rischia di esplodere, perché si sa chi esagera potrebbe scoppiare! E se la sua pancia scoppia… partita persa!

Vito è invece un cagnolone che dorme in pace nella sua cuccia geloso della sua pappa. Cosa fare, quindi, se non rubargliela quando meno se lo aspetta?

Ogni giocatore armato di pinze deve rubare il maggior numero di ossa dalla sua ciotola; ma attenzione, Vito non è un dormiglione e se si sveglia farà uno

scherzetto alle dita di chi non sarà più veloce di lui.

www.globo.it

 

 

Download PDF