Due ruote di piacere

In bici nel Salisburghese con 2000 km di piste risrvate, al Bad Moos, in Val Fiscalina, per rigenerarsi tra Spa e sport, nel romantico Chianti per un weekend sulla via del Brunello

di Maria Pinacci

Il Salisburghese su due ruote

I colori dell’autunno sono un invito a venire a pedalare per qualche giorno nel Salisburghese. Con 2000 km di piste ciclabili, gli amanti delle due ruote e anche della E-Bike, la bici assistita, possono scegliere tra tanti diversi percorsi, dalle verdi vallate, ai villaggi tradizionali, fino agli spettacolari ghiacciai. Per quanto mi riguarda, un paio di anni fa, ho percorso sulle due ruote la ciclabile dei Tauri, e posso testimoniare che il percorso con i suoi 270 km adatti a tutti, è uno dei più belli d’Europa. Si parte dal Parco Nazionale degli Alti Tauri e si raggiunge Salisburgo, seguendo il corso del fiume Salzach. La ciclovia Alpe Adria, invece, parte da Salisburgo e, attraversando Carinzia e Friuli Venezia Giulia, porta dalle Alpi al mare Adriatico. Per gli appassionati di musica è perfetta la Ciclabile Mozart, un percorso di 450 km, che unisce le località legate alla vita del musicista, tra Salisburghese, Baviera e Tirolo. Altrettanto interessante da scoprire è la zona del Salzkammergut, tra laghi e corsi d’acqua.

Lungo i percorsi si trovano moltissimi Bett&Bike, dedicati agli amanti della bici, e altrettanti “punti golosi”, dove fermarsi a gustare i piatti tradizionali del territorio.

Per maggiori informazioni: www.salisburghese.com

 

L’autunno rigenerante del Bad Moos

Pedalare lungo un sentiero in mezzo a un bosco di larici dai colori tendenti ormai al rosso e al giallo non può che rigenerare lo spirito e il corpo. A Sesto in Val Fiscalina, in bici normale o con la mitica E-bike, un vero miracolo per la montagna, si può pedalare con lo sfondo delle Tre Cime di Lavaredo, in uno scenario davvero emozionante. Se poi ci si trova ad alloggiare al Bad Moos- Dolomites Spa Resort, il gioco è fatto. La Spa Termesana dell’albergo, che si basa sull’acqua sulfurea abbinata a movimento, erbe alpine, equilibrio e alimentazione, è ideale per un percorso di rigenerazione. Proprio da questo principio nasce il pacchetto “Bad Moos Salute&Benessere”, valido fino al 5 novembre 2017. L’offerta comprende: 4 pernottamenti in mezza pensione, diversi trattamenti e un programma giornaliero di attività “Move&Balance”, il tutto a partire da 570 euro a testa. Se per lei è stato creato il trattamento Pelle di seta, per il viso l’uomo può scegliere l’anti-età Energy Luxury Man. Ogni ospite viene consigliato secondo le sue esigenze!

Maggiori informazioni su: www.badmoos.ithttp://www.viaggivacanze.info/newsite/2017/07/bad-moos-spa-resort/

 

In Val d’Orcia a fine ottobre

Tre giorni in Val d’Orcia, sulla via del Brunello, tra vigne, borghi antichi e ottimo vino, un’ottima chiusura di stagione! Dal 22 al 23 ottobre, Viaggiare in bici www.viaggiareinbici.it organizza un giro di tre giorni con accompagnatore in uno dei paesaggi più belli della Toscana. Il percorso passa da Bagno Vignoni, le strade dell’Eroica, i sentieri delle Via Francigena, i borghi arroccati di Pienza e Montalcino, l’Abbazia di Sant’Antimo e i colori dell’autunno dei vigneti del Brunello. Naturalmente occorre essere preparati ad affrontare qualche salita, dato il percorso collinare!

Download PDF