Settembre all’Elba tra acqua cristallina e natura selvaggia. Le proposte speciali dell’Hotel Cernia Isola Botanica

Trekking o spiaggia? Scegli di trascorrere qualche giornata a tutto relax per ricaricarti, a Capo Sant’Andrea all’Elba, dove l’Hotel Cernia Isola Botanica accoglie i propri ospiti in un’oasi di pace con i suoi 10mila mq di verde, a un passo dal mare e dai sentieri che si immergono nella macchia mediterranea e arrivano fino al monte Capanne

Settembre è il mese ideale per godersi il mare e l’entroterra selvaggio dell’isola d’Elba, anche solo per una manciata di giorni, quando l’estate con le sue giornate di calura sta per volgere al termine e con lei i grandi flussi turistici. È il momento ideale per godersi la natura e la pace offerti dell’Hotel Cernia Isola Botanica di Capo Sant’Andrea (comune di Marciana), nell’estremità nord-occidentale dell’Elba, la zona più selvaggia e intatta dell’isola. Immerso in un’oasi verde di 10mila mq è un Paradiso per chi ama abbandonarsi al relax e farsi catturare dalla magia di un luogo evocativo. Il mare cristallino dai fondali unici dove poter fare lunghe nuotate o dove praticare snorkeling e diving con una guida o godersi semplicemente il sole, è a soli 200 metri. È inoltre possibile fare l’esperienza del “Battesimo dell’acqua” in collaborazione con il Cernia e il centro Diving locale, seguiti da esperti e preparati biologi marini, per scoprire nel mare giardini fioriti e tanti angoli inesplorati. La zona di Sant’Andrea si trova inoltre alle pendici del monte Capanne (1.019 mt) e dalla sua base si diramano diversi sentieri ideali per il trekking, facilmente percorribili e collegati, che conducono a Marciana o a Chiessi.

 

L’albergo è una casa aperta al turismo da tre generazioni con tanti angoli di pace assoluta nel giardino delle Osmunde (così chiamato per l’importante collezione di felci regali che vive qui, ai bordi del ruscello), un luogo magico e autentico che ospita tante specie vegetali diverse in cui trovano spazio anche una zona massaggi, il tennis e la piscina con idromassaggio. Da una decina d’anni questo giardino è diventato una galleria d’arte naturale: ogni anno infatti ospita artisti internazionali con le proprie opere. L’Elba trasuda da ogni parete degli spazi comuni e delle camere i segni di una natura che domina l’isola. Anche le camere da letto sono tutte personalizzate: ognuna è arredata in maniera differente proprio per rendere unica la vacanza. E un vero e proprio viaggio gastronomico è quello che propone il ristorante con piatti rielaborati secondo l’estro dello chef, un mix tra tradizione e nuove proposte culinarie che esaltano gli ingredienti del territorio. Da qui l’idea di fare ampio uso di erbe spontanee, da utilizzare in abbinamento con altre pietanze, così come quella di rintracciare nella stagionalità il filo conduttore del menù proposto. La “carta” del ristorante profuma di mare e di terra, di pane fatto in casa e di piccole sorprese di stagione. Il tutto è accompagnato da un’importante selezione dei migliori vini italiani, curata con grande dedizione da Cristiano, il titolare del Cernia, che segue con attenzione particolare anche la carta dei distillati.

Settembre 2017 offerta “Settimana Romantica” (almeno sette notti con trattamento di mezza pensione), compresi nel prezzo 1 cena a lume di candela nel cuore del giardino botanico, 1 brindisi di bollicine e 2 massaggi da 1 ora, quote a partire da 826 euro per persona, in camera doppia.

E per tutta la stagione prenotando 7 o più giorni con trattamento di mezza pensione si risparmia il 5%. Riduzioni per bambini in base all’età.

 

Per informazioni:

Hotel Cernia Isola Botanica – Isola d’Elba

www.hotelcernia.itinfo@hotelcernia.it

 

 

 

 

Download PDF