Dove l’estate non finisce mai

Su due ruote, un modo diverso, divertente e pratico per visitare questi particolari centri degli Stati Uniti. Dalla vita animata dell’Ocean Drive di Miami Beach al salotto buono e tirato a lucido di Fort Lauderdale

di Carlo Ferrari

 

Miami è una città molto meno yankee di quanto non la si immagini, e questo non per l’idioma ispanico delle nutrite colonie caraibiche e sud americane che ricorre ad ogni angolo, ma per la facilità di movimento che caratterizza le sue strade, per una downtown contenuta nelle tre dimensioni, per l’insularità “beach” architettonicamente unica al mondo con il suo design “art deco” e perché magicamente sembra essere un paesone dove tutto è a portata di mano o comunque di pedale visto come si offre agli amanti del movimento lento e della scoperta metro a metro, nonché giovane polo culturale con il suo crescente Wynwood Art District.

Miami Beach è un mondo a parte. Spiaggia a desiderio, parchi dove cercare frescura, locali per tutte le musiche e per tutti i gusti soprattutto gastronomici, racks con nuove e funzionali citybikes a noleggio, e “Bike’n Roll” dove iscriversi a un bike tour o segway tour in compagnia o scegliersi la bici più adatta ed una precisa mappa per fare da sé. E non limitarsi a South Beach ma sconfinare fino a che le gambe ne abbiano voglia, perché andando verso nord la scoperta continua, da Cape Florida fino a Golden Beach.

Una piacevole esplorazione ciclistica può cominciare a South Point, proprio accanto all’Ocean Five Hotel e avere due opzioni: la prima restare sul beachfront per un  girotondo fino a North Beach e ritorno, la seconda attraversare il pittoresco Venetian Bridge e  spazzolarsi tutto quanto la città e dintorni offrano. La mappa del “Bike’n Roll” propone sette percorsi diversi concatenabili, Design District, Venetian Island, Little Havana, Venetian Pool & Miracle Mile, Key Biscaine Island, South Beach, Vizcaya Coconut Grove, Coral Grables, che possono sia iniziarsi a South Beach, come essere alleggeriti dal water taxi o dal bus con portabici per raggiungere Bayfront Market e da lì iniziare. Da non perdersi la ciclabile che scende fino al faro di Cape Florida attraversando tutta Key Biscaine.


Fort Lauderdale è il salotto buono della Florida. Trenta km a nord di Miami è una piccola edizione di Venezia in stile moderno, con i canali che dalla costa della periferia turistica di Fort Lauderdale-by-the-sea salgono a lambire i grattacieli della downtown e i lussuosi negozi del Las Olas Boulevard fino all’Esplanade Park, facendo da sponde al ciclo-pedonale Riverwalk, tra piazze attrezzate a verde, locali, imbarcazioni da diporto di diverso cabotaggio posteggiate a bordo parco di ville lussuose. I caffè sono all’aperto e all’ombra di palme, le gallerie d’arte di un livello elevato, e le piste ciclabili rispettate da un traffico educato.

Fort Lauderdale-by-the-sea è la capitale del relax, della spiaggia selezionata e della musica. Toni allegri ma moderati, aria giovane ma non chiassosa, ambiente tirato a lucido con divanetti ed ombrelloni sulle piazzette e sui larghi marciapiedi. Le ciclabili portano per diversi itinerari.

Pernottare al Windjammer Resort è un ottimo punto di partenza e offre una spiaggia spaziosa e comoda al centro. In direzione nord Hillsboro Beach e il faro di Lighthouse Point, in direzione sud fino alla “retro” Hollywood con sosta a Dania Beach ed escursione al Broadwalk e allo Hugh Taylor Birch Park con visita alla Bonnet House Museum & Gardens. Verso l’interno, doppiato il ponte levatoio del Las Olas Boulevard ed entrati in città, è bello pedalarsi la ciclopedonale del Riverwalk e qualche altra deviazione ancora per questa cittadina moderna, ma estremamente vivibile. In un giorno di relax totale, buona opzione è il Water Taxi, che partendo da Fort-Lauderdale-by-the-sea spazia il canale interno fino ad Hollywood e poi risale fino al centro della città di Esplanade Park in un tour di ventidue fermate.

 

 

Info utili:

Miami

Per noleggio biciwww.bikeandroll.com/miami

Per info turistiche –www.miamiandbeaches.com

Fort Lauderdale

Per noleggio bici – Pedrito’s Bike Shop - https://www.facebook.com/PedritosBikeShop/

Per info turistiche – www.sunny.org – (il Windjammer Resort e’ preziosa fonte di info ed assistenza ) www.broward.bcycle.comwww.bike.browardmpo.org

Portare abbigliamento estivo e propri pedali con attacchi SPD per muoversi agevolmente a terra. Munirsi della applicazione Uber per smartphone in caso di taxi, rapida ed economica. Stipulare una buona assicurazione malattie/infortuni/viaggio – www.europassistance.com

Come arrivare

American Airlines (www.americanairlines.it) diretta da Milano Malpensa a Miami a partire da € 789,99 a/r. Sono previste tariffe a partire da € 420,99.

Quando andare

Novembre è un mese ottimo, sia climaticamente sia come costi stagionali

Dove dormire

A Miami Ocean Five Hotel  Personale gentile, ubicazione perfetta, cucinotta. Ottimo il Ristorante Italiano adiacente. www.oceanfive.com

A Fort Lauderdale The Windjammer Resort. Personale gentile, ubicazione sulla spiaggia, cucinotta. Comodo ai ristoranti www.windjammerresort.com

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

Download PDF