Andar per vini

Una vetrina delle etichette del Veneto, dal Collio al Valpolicella aspetta i visitatori a Treviso; la notte bianca si tinge di rosa a Mantova; da non perdere l’annata 2008 di Nicolas Feuillatte Champagne e il florilegio di spumanti Valdo

di Claudia Farina

 

Carraresiwine

I sapori della trevigianità con degustazioni, dibattiti enologici, gastronomia e cultura vanno in scena alla Casa dei Carraresi (Treviso) dal 7 al 9 ottobre: una vetrina delle migliori etichette del Veneto e delle eccellenze gastronomiche della Marca, ideata dall’imprenditore trevigiano Paolo Lai, partner la Fondazione Cassamarca, per diffondere la cultura del vino che da secoli caratterizza il territorio delle Venezie e valorizzare i  paesaggi da cui ha origine, come le colline di Conegliano Valdobbiadene, candidate a Patrimonio Mondiale UNESCO.

AIS Veneto cura l’organizzazione tecnica dell’evento. Apertura sabato 7 ottobre con un salotto enologico dove esperti, storici e produttori saranno protagonisti di un dibattito dedicato ai vitigni autoctoni e alle denominazioni di origine, come il caso della Ribolla Gialla, mentre i visitatori avranno la possibilità di degustare le tipologie di vino oggetto della discussione presso i banchi d’assaggio. Spetterà infine al dolce simbolo della città di Treviso, il Tiramesù, il compito di concludere la serata inaugurale. Il patrimonio enologico del Veneto sarà esposto alla Casa dei Carraresi- Centro Convegni e ed Esposizioni della Fondazione Cassamarca -, per gustare i vini della Marca Trevigiana, dei Colli Asolani, il Collio, i Colli Euganei e la Valpolicella.

Il legame con l’arte e la cultura è rappresentato dal concorso fotografico Terra, Vigna, Uomo (www.carraresiwine.com)

 

La notte bianca si tinge di rosa

A Mantova torna la rassegna dei più importanti vini rosati, il 16 settembre dalle 11.00 alle 23.00, organizzato dall’ ONAV mantovano. Una serata di grande intrattenimento, con negozi aperti, bancarelle, artisti di strada, spettacoli, animazioni. Ma a fare la differenza sarà “Donne in rosa Mantova” durante la Notte bianca.

Le Donne di ONAV Mantova renderanno questo appuntamento indimenticabile grazie alla presenza di oltre 100 etichette dei Vini Rosè nazionali ed internazionali. Sabato 16 settembre sarà la suggestiva location della Loggia di Palazzo Andreani, oggi sede della Camera di Commercio, ad ospitare gli assaggi “no stop”. Intrattenimento musicale di “Rhapsody in Rose” interpretato dal “Duo Venus”  Livia Alexandra Hagiu al violino e Vittoria Primavera al pianoforte.

L’eleganza e l’astrattismo delle tele di Marinella Rapetta e di Elena Bombana, e dell’artista floreale Erika Chilesi, regaleranno alla Loggia un nuovo vestito artistico (www.onav.it)

 

 

Nicolas Feuillatte Champagne

E’ il terzo Champagne più bevuto al mondo e il marchio con il maggior numero di viticoltori della Champagne.

Nicolas Feuillatte, la più giovane Maison di Champagne, con la sua vocazione “enchanter la vie”, offre un’ampia gamma grazie alla ricchezza e alla diversità dei terroir: oltre 2.250 ettari, tra i quali 13 dei 17 Grands Crus e 33 dei 42 Premiers Crus. L’ annata 2008, presentata di recente, è considerata ottima e si distingue per freschezza, eleganza e lunghezza, caratteristiche che si ritrovano nelle diverse Cuvées millesimate del brand. Grand Cru Chardonnay 2008: le uve selezionate sono raccolte nei villaggi classificati Grand Cru, tra cui la Côte des Blancs (Le Mesnil-sur-Oger, Cramant, Chouilly, Avize), ma anche dai cru della Montagne de Reims (Ay e Ambonnay). Il risultato è uno champagne complesso, generoso ed elegante, caratterizzato da una grande ricchezza aromatica, con note tostate (caffè, pane tostato) e floreali (gelsomino, biancospino), che lasciano il posto a note saporite di frutta (ribes, pesche bianche).

Cuvée 225 Brut 2008: realizzata per il 50% con uve Chardonnay e per il restante 50% con uve Pinot Noir, questa cuvée, perfetta per abbinamenti gastronomici, ha un passaggio in rovere di Chablis e Meursault e un minimo d’invecchiamento di 8 anni in cantina che le donano una tipicità unica, con sentori di vaniglia e spezie dolci sottolineate da note di agrumi canditi. La Maison è distribuita in esclusiva per l’Italia da Valdo Spumanti (www.valdo.it)

 

Valdo spumanti e Floreal

Valdo è sinonimo di spumante italiano che ha conquistato il mondo con il volano del Prosecco; è una realtà internazionale in movimento costante per intercettare i gusti dei wine lovers o anticipare il meglio che verrà. Lo dimostra la linea Spumanti italiani con le nuove proposte. L’azienda – presidente Pierluigi Bolla – ha presentato di recente il suo primo Prosecco Doc Bio, un Brut ottenuto con uve biologiche certificate della zona Doc ed è studiato con un packaging a basso impatto ambientale. Presenta un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, il bouquet è delicatamente fruttato e floreale con un sapore armonico, asciutto e con retrogusto leggermente minerale. Dalla cura dei vigneti autoctoni italiani sono nati prestigiosi spumanti: al Passerina Vino Spumante Brut e Falanghina Vino Spumante Brut, i primi due prodotti della linea Spumanti Italiani, oggi si aggiungono il Pecorino Vino Spumante Brut, metodo Charmat ottenuto da uve provenienti dall’Abruzzo: giallo paglierino tenue, il perlage è fine e persistente dal caratteristico profumo floreale di ginestra e acacia con fragranze balsamiche e agrumate. Fresco, di buona struttura, ottima mineralità e buona consistenza acida.

Anche il Moscato, metodo Charmat, viene da uve abruzzesi: giallo paglierino brillante, il perlage fine, delicatamente dolce, aromatico e persistente con note di pesca e agrumi. Valdo numero 10 nasce dall’uva Glera – l’uva del Prosecco Superiore DOCG, che si ottiene con metodo Charmat – che viene invece spumantizzata con metodo Classico dando vita ad un prodotto prestigioso, intensamente fruttato e fresco, di elevata struttura, vivace e persistente. Infine il Floral Edition 2017, bollicine di Rosé Valdo, felice connubio di uve venete con il Nerello Mascalese delle pendici dell’Etna, che afferisce la struttura e i profumi intensi di frutta rossa. (www.valdo.it)

 

Download PDF