Forza D’Agrò, il Museo del Cioccolato con i suoi tanti eventi e la II Edizione del Premio Franco Ruta

Un paese arroccato sulla costiera siciliana, tra Messina e Catania, a pochi km da Taormina, che da sempre ne è la sorella elegante e nota, conosciuta in tutto il mondo. Ma anche Forza D’Agrò con i suoi vicoli, le case medievali e gli scorci sul mare e sulla bella campagna, in questo momento verde e rosa, ha da dire la sua. Una buona occasione per visitare questo borgo, ancora intatto nel suo centro e pieno di ristoranti di pesce, è sicuramente la visita al Museum CioccolArt Sicily.

 

Nel ristrutturato Convento Agostiniano di Forza D’Agrò struttura riadattata, risalente al 1591, nasce nell’anno 2009, a cura del team TaorminaImmagine, CioccolArt.

12 stanze del chiostro adibite alla storia del cioccolato e ad eccezionali sculture di cioccolato a misura gigantesca. Inoltre uno spazio dedicato al Gattopardo, perché alcune scene del celebre capolavoro furono girate da queste parti.

 

Da allora vari gli eventi di grandi successo:

2009/10: “orgoglio siciliano e sicilianità ” nella location in bella mostra una Trinacria interamente realizzata in cioccolato, pupi siciliani, una barca da pesca, un carretto siciliano decorato, i bei fiori del territorio, il tutto realizzato in cioccolato.

2010/11: “il Barocco siciliano” due città, Modica e Noto, balconi e costruzioni, capaci di tenere con il naso all’insù il più esigente dei turisti, per dovere di ospitalità “Taormina” la rappresentazione a grandezza naturale della fontana di Piazza Duomo “quattro fontane” profumo di cioccolato nell’aria.

2011/12: “ritorno in patria” in onore al rientro in Sicilia ad Aidone, della Dea di Morgantina, una scultura in cioccolato bianco e nero grandezza naturale faceva mostra di sé nella location, in compagnia dei non meno famosi Mosaici di Piazza Armerina, anch’essi realizzati in cioccolato.

2012/13: “la Ceramica” scuole artistiche delle città di Caltagirone e Santo Stefano di Camastra, in occasione di questa mostra, la location si trasforma in un vero e proprio Museo della ceramica siciliana, vasi, pavimenti e scalinate realizzate e decorate in cioccolato.

2013/14: “La via del sale” il tratto che da Trapani conduce a Marsala, le saline come palcoscenico ai maestosi tramonti e gioielli in cioccolato e corallo tipici della tradizione orafa dei luoghi, il tutto realizzato nemmeno a dirlo in cioccolato.

2014/15: “Catania” tradizione forte e cuore siciliano, il Liotro (elefante) e la Pescheria, legami popolari, nella location di CioccolArt Sicily trasmessi al mondo dei turisti e dei visitatori amanti del cioccolato.

Quasi tutte le opere d’arte si possono visitare nel Museo, dislocate nelle varie stanze del vecchio convento www.cioccolartsicily.it

 

Nel 2017, un dolce ricordo per un grande della cioccolateria italiana Franco Ruta.

II Edizione del Premio Franco Ruta, il concorso dedicato agli allievi pasticceri degli istituti di istruzione superiore ad indirizzo enogastronomico, si terrà a Forza D’Agrò il 29 aprile, nella splendida cornice del Convento Agostiniano, sede del CioccolArt Sicily Museum.

Durante una visita a questo borgo, una passeggiata fino al castello, che sovrasta il paese, è d’obbligo. Da lì un panorama impareggiabile, il paese arroccato, la bella campagna ammantata di mandorli in fiore… il mare.

 

Inoltre per i tanti turisti in visita, dal 23 aprile all’8 luglio 2017, la Fondazione Casa della Divina Bellezza, in collaborazione con il Museo Diocesano di Caltagirone e con l’AMEI, presso la propria sede sita nel borgo medievale di Forza d’Agrò, propone “Nell’Attimo l’incontro. Lo spazio sacro nelle esperienze di Alberto Gianfreda” a cura di Giuseppe Ingaglio.

La mostra interpreta lo spazio sacro come luogo dell’incontro tra la dimensione del trascendente e il continuo fluire dell’immanente nel tempo www.fondazionecasadelladivinabellezza.it

 

a cura di Rosanna Fudoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Download PDF