Cultura e spettacoli

Dal 6 al 9 aprile il Teatro Brancaccio di Roma ospita la famosa operetta “La vedova allegra”. La storia della signora Hanna Glawary, giovane vedova di un ricchissimo banchiere di corte sarà al centro di una macchinazione, che la vuole vedere risposata a un Pontevedrino, per evitare che i suoi soldi escano dal paese, mandandolo così in rovina.

Il candidato ideale è il conte Danilo, che già in passato ha avuto una storia con la donna ma che ora di lei non vuole sapere più nulla. Tra qui pro quo e incomprensioni i due finiranno per sposarsi, salvando così il futuro della patria www.teatrobrancaccio.it

 

Il Festival della Filosofia in Magna Grecia torna nel Cilento-Velia dal 26 al 30 aprile. Con l’edizione Pathos, si presenta come un’esperienza didattica che invita i partecipanti a realizzare un percorso filosofico fuori e dentro sé, collocando al centro dei propri percorsi metodologici l’incontro con gli altri, il valore della persona e l’esperienza.

La manifestazione è un’officina, un luogo di sperimentazione sottesa al principio di relazione che, attraverso la maieutica, spinge alla ricerca di un’espressione dinamica del proprio sé, seguendo un percorso di scoperta, di indagine, con la volontà di ricostruire un’identità individuale e collettiva.

I partecipanti si perderanno e ritroveranno nei percorsi che il pathos nelle sue infinite declinazioni può offrire.

Esso rappresenta un affacciarsi sul mondo per provare ad esistere prendendosi la responsabilità di farlo, tra miseria e grandezza, dolore e piacere, amore e odio, speranza e disperazione, accogliendo e riconoscendo la sua energia vitale e propositiva che può dare senso alla condizione umana, senza essere travolti dai suoi recessi più spaventosi e distruttivi www.filosofiafestival.it

 

Il teatro Martinitt di Milano dal 6 al 23 aprile ospita “Non rubateci i sogni”. La commedia racconta la storia di Don Angelo dalla tranquilla valle Aurina viene trasferito nel quartiere della provincia napoletana in cui è nato, in una realtà fatta di miseria e sotterfugi, in perenne bilico tra il comico e il tragico. Inizia per lui una seconda vita, che lo vede schierato con la comunità contro i soprusi della delinquenza locale. Il prete, la perpetua e un gruppo di ragazzi si trovano a condividere un sogno, quello del proprio riscatto, convinti che la difficoltà sociale non possa tradursi in una condanna inappellabile. Parte così una crociata per salvare il teatro di quartiere, ma anche la dignità umana e soprattutto i sogni… nella consapevolezza che in ogni sfida il vero sconfitto è colui che si ritira senza provarci  www.teatromartinitt.it

 

 

Al teatro Nuovo di Milano fino al 9 aprile è in scena “Rumori fuori scena”. Una commedia brillante, uno spettacolo nello spettacolo, in cui una stravagante compagnia teatrale è alle prese con la messa in scena di uno spettacolo.

Se all’inizio tutto sembra andare per il verso giusto, pian piano lo spettatore scoprirà i retroscena dello spettacolo, fatto di ripicche, litigi e intrallazzi amorosi. Tutto ciò comprometterà il lieto fine?

Dal 20 al 23 aprile il palcoscenico del taro di trasforma in uno stagno con “Il Principe Ranocchio”. Il musical della Compagnia Bit, liberamente tradotto dalla fiaba dei Fratelli Grimm, racconta della storia del principe Frog e del suo eccentrico amico Gerard, trasformati da un incantesimo. I due metteranno in subbuglio la corte e tutti i cortigiani, tra principesse e streghe cattive www.teatronuovo.it

 

di Sara Marchesi

 

Download PDF