Technologia

Nuovo sito web in italiano delle Isole Vergini Britanniche

The British Virgin Islands Tourist Board (BVITB), l’ente di promozione turistica delle Isole Vergini Britanniche, ha annunciato il lancio del nuovo sito mobile e tablet-friendly BVITourism.it (www.bvitourism.it). Il portale completo, intuitivo e user-friendly, propone immagini seducenti, brevi video di varie località e contenuti (Muoversi tra le Isole, Trip Planner e Come Arrivare), che semplificano la pianificazione di un soggiorno alle BVI, tuttora un vero paradiso, in gran parte incontaminato ed ancora tutto da scoprire. La sezione Muoversi tra le Isole permette ai visitatori di immergersi nella cultura delle BVI, viaggiando tra 60 isole ed isolotti con il ferry boat con gli orari dei traghetti e la distanza tra le isole. La sezione Trip Planner consente di costruire un itinerario personalizzato, inserendo una lista di escursioni ed attività, presenta elementi interattivi che sottolineano le diverse opportunità offerte dalla destinazione, stimolando il desiderio di avventura e scoperta di ogni viaggiatore. I visitatori possono condividere, stampare o inviare via e-mail i dettagli della vacanza che stanno programmando direttamente dal sito. Attraverso la sezione Come Arrivare, è possibile verificare, con precisione, quanto tempo occorre per arrivare a destinazione senza mai dover lasciare il sito del BVI Tourist Board; visualizzare le tariffe dei voli aerei e prenotare tramite l’applicazione Expedia.com incorporata.

Il sito BVITourism.it, proposto in diverse lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) è continuamente aggiornato e migliorato www.bvitourism.it

 

Freddie, l’app per i tour cittadini

Freddie è un’APP per iOS e Android, nata da un’idea tutta italiana, che mira a diventare l’Airbnb o l’Uber dei city tours e permette di vivere le città attraverso tour personalizzati con le persone del posto. Sono già disponibili oltre 80 guide locali, che parlano oltre 6 lingue. Con l’app Freddie è possibile scoprire Londra a la carte, selezionando le aree d’interesse (Tag of Interest) e scegliendo la guida locale disponibile in base a data ed orario preferiti. L’app si scarica gratuitamente, mentre al servizio si accede attraverso pagamento elettronico con la registrazione della carta di credito o debito tramite Stripe che assicura la protezione dei dati inseriti.

Il costo di una singola ora è di 27 sterline ma in fase di prenotazione è possibile usufruire di sconti e promozioni. Il costo è a tour, non a partecipanti e questo vantaggio economico permette a piccoli gruppi di spendere cifre minime. L’idea dell’app è nata da Vittoria Arnold, giovane imprenditrice italiana, e da Paolo Giorgetti, docente universitario che, attraverso Local Freddie, vogliono proporre un nuovo modo di concepire l’esperienza di viaggio: grazie ai Freddie, gli amici che consigliano e accompagnano alla scoperta della città secondo esigenze e gusti personali, è possibile trovare un’alternativa a mappe, tour operator e classici circuiti delle guide www.localfreddie.com

 

TruePlaces: l’App, italiana e gratuita, che segnala le tappe irrinunciabili

La App TruePlaces, progettata e realizzata da TruePlacesItaly, una StartUp nata nel 2016 con sede in provincia di Modena è l’applicazione pensata per il viaggiatore moderno che ricerca scorci paesaggistici, botteghe, piccoli ristoranti e agriturismi da sogno. Scelto il punto di partenza e di arrivo, l’App crea un percorso guidato, segnala le eccellenze e i punti di interesse e propone al viaggiatore i gioielli da scoprire lungo il percorso dall’inizio del viaggio alla meta prescelta.

TruePlaces, progettata da esperti operatori turistici, scaricabile in italiano e in inglese, gratuitamente da GooglePlay o AppleStore, è già disponibile per l’Emilia Romagna: dodici categorie permettono di filtrare i risultati secondo le proprie esigenze e i propri interessi.

E’ possibile, inoltre, suggerire dal proprio smartphone i luoghi dell’Italia nascosta che, se approvati, saranno poi pubblicati e segnalati durante le ricerche www.trueplacesItaly.it

 

Lenovo: different innovates better

Al Consumer Electronics Show 2017 Lenovo ha presentato una gamma completa di prodotti che dimostrano come il fare cose differenti, o il farle in modo differente, si traduca in innovazioni migliori (Different innovates better). Tra le novità segnaliamo quelle relative alla famiglia di prodotti ThinkPad X1. Il modello 2017 del ThinkPad X1 Carbon, il notebook lavorativo da 14″ più leggero (1,134 kg), con un display IPS da 14″ all’interno di un nuovo e ancor più elegante formato da 13″, include opzioni come porte Thunderbolt 3, Wireless WAN LTE-A superveloce e WIFI CERTIFIED WiGig. Un sensore di impronte digitali con chip dedicato alla gestione dell’elaborazione biometrica protegge e semplifica l’esperienza di logon con Windows Hello con una nuova telecamera agli infrarossi per il riconoscimento facciale. Anche il ThinkPad X1 Yoga è stato rinnovato, è più flessibile ed adattabile e sul suo schermo OLED, l’unico in un notebook da 14”, i colori sono sorprendenti e i neri assoluti. Sono state riprogettate e migliorate anche la penna ricaricabile e la tastiera “ritraibile”. A marzo arriva anche un nuovo ThinkPad X1 Tablet, leggero e modulare. Il dispositivo con proiettore integrato semplifica il passaggio dalla fase di creazione a quella di presentazione  www.lenovo.com

 

di Giovanni Scotti

Download PDF